Better Call Saul: AMC rinnova per la sesta e ultima stagione

-

La AMC annuncia oggi di aver rinnovato per la sesta e ultima stagione Better Call Saul, l’acclamata serie spin-off di Breaking Bad. AMC e Sony Pictures Television lo hanno annunciato oggi dal Press Tour della Television Critics ‘Association (TCA). La serie prequel di Breaking Bad, Better Call Saul dunque arriverà per una sesta e ultima stagione di 13 episodi, che andrà in produzione entro la fine dell’anno e in onda nel 2021.

La serie riprenderà esattamente dal finale della quinta stagione, quando la decisione di Jimmy McGill (Bob Odenkirk) di praticare la legge come “Saul Goodman” crea ondate di cambiamento inattese e profonde per coloro che sono in orbita.

“Fin dal primo giorno di Better Call Saul il mio sogno era quello di raccontare la storia completa del nostro eroe complicato e compromesso, Jimmy McGill – ora AMC e Sony stanno realizzando quel sogno”, ha dichiarato Showrunner e il produttore esecutivo Peter Gould. “Non potremmo essere più grati ai fan e ai critici che stanno rendendo possibile questo viaggio. Il prossimo mese inizieremo a lavorare alla sesta e ultima stagione – faremo del nostro meglio per attaccare l’atterraggio. “

“Il via libera al prequel di una delle serie più iconiche della storia della televisione è una delle scelte più audaci che AMC abbia mai preso. Ma, grazie al genio creativo di Vince Gilligan e Peter Gould, è stato anche uno dei più gratificanti “, ha affermato Sarah Barnett, presidente di AMC Networks Entertainment Group e AMC Studios. “È stata una gioia assoluta collaborare con il team di straordinario talento di Better Call Saul, che – dopo cinque stagioni – continua a offrire alcune delle migliori interpretazioni narrative e dalle sfumature più belle oggi in televisione. Ci congratuliamo con Vince, Peter, i nostri produttori, scrittori e abbiamo fatto una corsa straordinaria e non vediamo l’ora di condividere questo capitolo finale con i fan ”

- Pubblicità -

Come Breaking Bad, Better Call Saul è la narrazione brillante al suo meglio. Vince e Peter hanno creato un mondo affascinante e personaggi avvincenti che sono diversi da qualsiasi altra cosa in televisione “, ha dichiarato Jeff Frost, presidente della Sony Pictures Television. “E le eccezionali esibizioni di questo straordinario cast hanno incantato e affascinato il pubblico ogni stagione. Mentre siamo tristi che questa straordinaria serie sta per concludersi, non vediamo l’ora che Vince e Peter divulgino la conclusione sensazionale.”

Prodotto da Sony Pictures Television, Better Call Saul è interpretato da Odenkirk, Jonathan Banks, Rhea Seehorn, Patrick Fabian, Michael Mando, Tony Dalton e Giancarlo Esposito ed è prodotto da Gould, Gilligan, Mark Johnson, Melissa Bernstein e Thomas Schnauz. Better Call Saul ha ottenuto un Peabody Award 2018 e, in quattro stagioni, ha ottenuto 32 nomination agli Emmy Award, tre nomination ai Golden Globe Award, due Writers Guild Awards, tre Critics ‘Choice Awards, due Television Critics Association Awards e tre AFI Awards per “Programmi TV dell’anno”, tra le altre nomination alla Gilda.

 
 
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -