DJANGO UNCHAINED

A poche ore dalla diffusione del secondo poster di Django Unchained, il nuovo film di Quentin Tarantino, ecco che la Weinstein Company ha rilasciato una sinossi ufficiale del film. Ricordiamo che Django Unchained uscirà nei cinema il prossimo 25 dicembre; nel ricco cast companiono amie Foxx, Leonardo DiCaprio, Christoph Waltz, Samuel L. Jackson, Gerald McRaney, Sacha Baron Cohen, Dennis Christopher, Kurt Russell, Don Johnson e Laura Cayouette. E ora, la sinossi ufficiale:

“Ambientato nel Sud due anni prima della Guerra Civile, Django Unchained, con il Premio Oscar Jamie Foxx nel ruolo di Django, uno schiavo le cui brutali vicende col suo ex padrone lo conducono faccia a faccia con il cacciatore di taglie di origine tedesca Dr. King Schultz (il Premio Oscar Christoph Waltz).
Schultz è sulle tracce di assassini, i fratelli Brittle, e solo Django lo può aiutare in nell’impresa e fargli riscuotere la taglia. Il non proprio ortodosso Schultz acquista Django con la promessa di liberarlo dopo la cattura dei fratelli, vivi o morti. A missione compiuta Schultz dovrebbe liberare Django, ma i due scelgono di non imboccare strade differenti: Schultz va alla ricerca del criminale più braccato del Sud con Django al suo fianco. Mentre affina le proprie abilità di cacciatore, il protagonista resta concentrato sul suo unico reale obiettivo: ritrovare e salvare Broomhilda (Kerry Washington), la moglie persa tempo prima durante la tratta degli schiavi.
Questa ricerca porta infine Django e Schultz sino a Calvin Candie (il candidato all’Oscar Leonardo DiCaprio), proprietario di Candyland, un’ignobile piantagione in cui gli schiavi sono allenati da Ace Woody (Kurt Russell) che li fa combattere l’uno contro l’altro per sport. Infiltrandosi sotto falsa copertura, Django e Schultz destano i sospetti di Stephen (il candidato all’Oscar Samuel L. Jackson), schiavo e domestico fidato di Candie. Le loro mosse vengono scoperte e la perfida organizzazione si stringe attorno a loro. Se Django e Schultz vorranno riuscire a scappare con Broomhilda, si troveranno costretti a scegliere tra l’indipendenza e la solidarietà, tra il sacrificio e la sopravvivenza …”

Fonte: Filmofilia