A seguito delle gravi accuse che gli sono state mosse (qui), il regista Bryan Singer ha deciso di non partecipare all’attività promozionale di X-Men Giorni di un Futuro Passato. Ecco cosa ha dichiarato il regista in un comunicato ufficiale:

Bryan Singer“Le accuse contro di me sono oltraggiose, viziose e completamente false. Non voglio che questi crediti fittizi distolgano l’attenzione da X-Men giorni di un futuro passato. Questo fantastico film è il frutto di un lavoro d’amore e una delle più grandi esperienze della mia carriera. Così, per rispetto di tutti i talentuosi attori e dell’incredibile crew che hanno dato il loro contributo, ho deciso di non partecipare ai prossimi eventi previsti per la promozione del film.  Tuttavia prometto che quando questa situazione finirà, i fatti dimostreranno come il malato colpo basso che è. Voglio ringraziare tutti i fan, gli amici e la famiglia per il travolgende e fantastico supporto.”

X-Men Giorni di un futuro passato, il film

La trama di X-Men giorni di un futuro passato, tratta dall’omonimo fumetto del 1981, ripercorre un arco temporale ambientato in un imprecisato futuro in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle, mentre i mutanti vivono confinati in campi di concentramento. Kitty Pride torna indietro nel tempo e impedisce dal passato che gli eventi precipitino a tal punto da trasformare la vita dei mutanti del futuro in un inferno di reclusione.

Vi ricordiamo che nel cast sono confermati Jennifer Lawrence, Michael Fassbender, James McAvoy, Jason Flemyng, Ian McKellen, Patrick Stewart, Nicholas Hoult, Hugh Jackman, Anna Paquin, Ellen Page, Peter Dinklage, Halle Berry, James Marsden, BooBoo Stewart, Evan Peters, Shawn Ashmore, Lucas Till, Daniel Cudmore, Omar Sy, Bingbing Fan, Adan Canto.  Il film è ispirato ai fumetti di Chris Claremont e John Byrne dal titolo: ”Uncanny X-Men” # 141 e 142 nel 1981. Tutte le info sul film nella nostra scheda: X-Men giorni di un futuro passato. Tutte le news sul film invece sono nel nostro speciale: X-Men.

Fonte: Variety