jj-abramsIl regista e sceneggiatore più in voga degli ultimi anni, non smette di stupire. Mentre attendiamo con impazienza di vedere il seguito di Star Trek, JJ Abrams è al lavoro sul nuovo capitolo della saga di Star Wars. Proprio nei riguardi di questo film, il poliedrico regista, ha rilasciato un’intervista per Empire Magazine Us, dove racconta il suo amore per l’universo di  George Lucas.

Star Wars conteneva commedia, dramma, romanticismo, avventura e azione, era spettacolare e ambizioso e colossale.Quando vidi il film la prima volta la mia mente si ampliò di colpo.La verità è che era tutto molto coraggioso. Combinavano ogni trucco esistente del mestiere, ma soprattutto lavoravano a fondo sui personaggi.”

JJ Abrams quindi ha un amore quasi paterno nei riguardi di questa saga cinematografica. Sarà quindi un punto a suo favore per la realizzazione del settimo capitolo di un sempreverde franchise? Per la release dovremo aspettare il 2015, ma sicuramente, presto o tardi, saremo invasi da molte news riguardo il ritorno di uno dei film più amati di sempre.

Vi ricordiamo che il primo film uscirà al cinema nel 2015, per la regia di J.J. Abrams, basato su una sceneggiatura di Michael Arndt. Per tutte le notizie sulla nuova trilogia targata Disney vi segnaliamo il nostro speciale: Star Wars. La scheda del film: Star Wars: Episodio VII.

Vi ricordiamo che il prossimo film Star Trek: Into Darkness uscirà nelle sale il 06 Giugno 2013. Nel cast del film ,   ,  .
Tutte le news sul film le trovate nel nostro speciale: Star Trek 2.

Tutta la Foto Gallery:

[nggallery id=33]

 
Articolo precedentePercy Jackson 2 e gli Dei dell’Olimpo: il Mare dei Mostri, trailer ufficiale
Articolo successivoX-men days of future past, i giocattoli di Magneto
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.