12 Soldiers film

Negli ultimi anni sono diversi i film che hanno affrontato gli eventi della guerra in Iraq e in Afghanistan. Dieci anni dopo il successo di The Hurt Locker, premiato con l’Oscar al miglior film, a raccontare degli orrori di tale conflitto è stato 12 Soldiers, opera prima del regista danese Nicolai Fuglsig. La pellicola porta infatti lo spettatore ad esplorare i conflitti che si sono in particolare svolti dopo i tragici eventi dell’11 settembre del 2001. Quella qui raccontata risulta una storia ancor più coinvolgente perché ispirata alla vita di un vero militare presente in quel territorio in quel complesso periodo di tensione.

 
 

Il film è infatti l’adattamento cinematografico del libro Horse Soldiers, scritto dal giornalista Doug Stanton e basato sulla vita dell’agente CIA e militare delle forze speciali Mark Nutsch. Pur se romanzate, le vicende qui proposte ricalcano gli eventi che lo videro coinvolto. La sua storia era fino a pochi anni fa pressoché sconosciuta e solo grazie a Stanton venne portata alla luce. Con il film si rende così il giusto omaggio ad un gruppo di soldati che hanno rischiato la vita nel tentativo di ristabilire un equilibrio internazionale, riproponendo allo stesso tempo la brutalità di quel conflitto tanto anomalo.

Prodotto dal celebre Jerry Bruckheimer, esperto di film d’azione, 12 Soldiers si è avvalso di un budget di 35 milioni di dollari per rendere quanto più possibile realistica la vicenda e i suoi pericoli. Accolto in modo positivo da critica e pubblico, questo entra di diritto tra le fila di quei film che meglio sanno raccontare tale conflitto. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla vera storia dietro il film. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

12 Soldiers: la trama del film

All’indomani dell’attentato dell’11 settembre 2001, un gruppo di 12 paramilitari della CIA capitanato da Mitch Nelson decidono di partire volontariamente per l’Afghanistan. La loro è la prima operazione di contrattacco che il governo statunitense scaglia i paesi del medio oriente. Nonostante lo shock per l’attentato sia ancora fresco, questi uomini si avventurano senza paura in un territorio ignoto, dove ognuno può essere un potenziale nemico. Il rischio di non tornare a casa è elevatissimo e ognuno di loro ha degli affetti da riabbracciare. In particolare Nelson, che spera di poter riabbracciare presto sua moglie Jean. Il desiderio di difendere la patria e contrastare il governo talebano avrà però la precedenza su tutto, anche sulla loro vita.

12 Soldiers cast

12 Soldiers: il cast del film

Ad interpretare il capitano Mitch Nelson vi è l’attore Chris Hemsworth. Celebre per il ruolo di Thor, questi ha qui indossato i panni del militare, cercando di risultare quanto più realistico possibile. Per riuscirci, ha anche avuto modo di incontrare Nutsch, il soldato a cui il suo personaggio si ispira. Da lui ha avuto modo di apprendere i principali dettagli sulla missione e nel dare un interpretazione di questi Hemsworth ha puntato sull’evidenziare il suo coraggio e le motivazioni che lo spinsero a prendere parte a quella guerra. Naturalmente l’attore non ha mancato di sottoporsi ad un allenamento intensivo, al fine di poter sfoggiare la forma fisica più adeguata per le scene previste. Tra le altre attività, però, ha anche imparato a cavalcare, come riscontrabile nel film.

L’attore ha inoltre avuto modo di recitare al fianco di quella che è sua moglie nella realtà, l’attrice Elsa Pataky, che nel film interpreta proprio Jean, la consorte di Mitch. Per i due si è rivelato molto semplice recitare insieme quei ruoli, facendo molto riferimento al loro privato. Accanto ad Hemsworth, nel film si ritrovano anche noti attori come Michael Shannnon nei panni di Hal Spencer e Michael Peña in quelli del sergente Sam Diller. L’attore iraniano Navid Negahban interpreta il generale Abdul Rashid Dostum, mentre Trevante Rhodes è il sergente Ben Milo. L’attore William Fichtner, infine, è il colonnello John Mulholland. Prima di partecipare alle riprese, tutti gli attori si sono sottoposti a tre impegnative settimane di addestramento militare.

12 Soldiers: la vera storia dietro al film

Come anticipato, la vicenda del soldato Nutsch a cui il film si ispira ha inizio nei giorni seguenti l’attentato alle Torri Gemelle di New York. Nel tentativo di dare rapida risposta a quell’attacco, il governo americano organizza una missione segreta dal nome in codice Task Force Dagger. Sono 12 i soldati ad offrirsi volontari tra cui, appunto, Nutsch. In breve questi partono per le ostili e sabbiose terre dell’Afghanistan, dove avranno il compito di aiutare il generale Abdul Rashi Dostum, leader dell’Alleanza del Nord, a prendere il controllo di quelle regioni. Così facendo, gli Stati Uniti sperano di trovare in lui un alleato nella guerra contro i talebani e Al Qaeda.

Come riportato anche nel libro di Stanton, le difficoltà incontrate prevedevano non solo i rapporti con il luogo ma anche con le truppe di Dostum. Dopo un’iniziale diffidenza, però, il gruppo riuscirà a portare a termine la missione. L’acquisito potere di Dostum al termine di questa lo porterà infine nel 2014 a divenire vice presidente dell’Afghanistan. Come si riporta anche nelle ultime battute del film, tutti e 12 i soldati riuscirono a tornare a casa pressoché incolumi. Quella che sembrava dunque essere una missione suicida si è invece rivelata uno dei colpi più duri inferti ai talebani. Rimasta segreta per anni, tale spedizione è oggi stata resa nota, nella città di New York è perfino stata costruita una statua raffigurante un cavallo e un soldato, celebrando così la memorabile impresa.

12 Soldiers: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per potersi immergere in tutto ciò, è possibile fruire di 12 Soldiers grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema e Apple iTunes. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente, in prima visione assoluta, nel palinsesto televisivo di sabato 6 marzo alle ore 21:20 sul canale Rai 2.

Fonte: IMDb, HistoryvsHollywood