Billy Lynn film

Reduce dall’Oscar alla miglior regia per Vita di Pi, il regista Ang Lee ha portato al cinema nel 2016 l’epico film di guerra Billy Lynn – Un giorno da eroe, basato sul romanzo È il tuo giorno, Billy Lynn. Questo è stato pubblicato nel 2012 dallo scrittore Ben Fountain, ed essendosi dimostrato da subito un grande successo di pubblico venne ben presto opzionato per una trasposizione cinematografica. Nel realizzarlo, Lee ha richiesto di poter utilizzare una particolare tecnica cinematografica, poi divenuta la caratteristica principale di questo film come anche del suo successivo Gemini Man.

 

Billy Lynn – Un giorno da eroe è infatti il primo film ad utilizzare l’extra-high frame rate, ovvero con 120 frame al secondo. Questo ha permesso al titolo di stabilire un vero e proprio record, con una media di cinque volte superiore allo standard di 24 frame al secondo. L’intento del regista era infatti quello di dar vita ad un film particolarmente realistico e immersivo per gli spettatore. L’effetto visivo ottenuto permette così di seguire con grande trasporto emotivo le vicende dei protagonisti. L’utilizzo di questa tecnica portò naturalmente a far aumentare i costi di produzione, e il film divenne uno dei più grandi progetti dell’autore cinese.

Presentato poi in anteprima mondiale al New York Film Festival, il titolo non incontrò un parere particolarmente favorevole da parte della critica. In generale, molti hanno elogiato l’aspetto visivo del film, il quale non è però supportato da una solida sceneggiatura. Anche al box office la pellicola non ottenne risultati entusiasmanti, finendo con l’incassare circa 30 milioni di dollari a fronte di un budget di 40. Billy Lynn – Un giorno da eroe è però un titolo da rivalutare, che segna un considerevole traguardo nel progresso tecnologico e mostra ancora una volta le grandi capacità cinematografiche del regista premio Oscar.

Billy Lynn – Un giorno da eroe: la trama del film

Protagonista del film è il soldato semplice Billy Lynn, il quale a soli diciannove anni si ritrova ad essere osannato come eroe nazionale insieme ai suoi commilitoni della Bravo Squad. Il motivo di tale celebrità è da ricondursi ad una loro coraggiosa azione durante la guerra in Iraq. Il gruppo viene così ricondotto negli Stati Uniti, dove vengono celebrati con interviste e festeggiamenti. Si ritrovano invitati al Super Bowl e alla Casa Bianca per incontrare il presidente. Come se non bastasse, un produttore cinematografico inizia a seguirli desideroso di realizzare un film su di loro. Sottoposti dunque ad una pressione mediatica fuori dalla norma, il gruppo inizia a manifestare dei primi sintomi di cedimento.

Non tutta la verità è infatti stata raccontata, e vi sono alcuni retroscena di quanto accaduto in Iraq che i soldati sperano non vengano alla luce. Billy Lynn, però, è quello che più di altri fatica a mantenere un distacco emotivo a riguardo, e proverà una fatica ben maggiore nel doversi sottoporre alle luci della ribalta. Egli non riesce infatti a dimenticare gli orrori della guerra, i quali lo traumatizzano ancora a distanza di tempo. In particolare, però, il giovane soldato è rimasto particolarmente sconvolto dalla morte di un suo commilitone, evento sul quale vi sono diversi interrogativi.

Billy Lynn cast

Billy Lynn – Un giorno da eroe: il cast del film

Per interpretare il ruolo del giovane soldato protagonista Billy Lynn, il regista ricercò a lungo il giusto interprete. Era infatti consapevole che assegnare il ruolo alla persona sbagliata poteva rivelarsi particolare dannoso. La svolta arrivò però nel momento in cui alle audizioni si presentò Joe Alwyn, il quale aveva da poco terminato gli studi di recitazione e non aveva ancora mai recitato in un film. Dopo averlo visto al provino, Lee decise di tenere in forte considerazione il giovane. Questi, però, dovette superare lo scetticismo dei produttori, i quali non volevano assegnare il ruolo del protagonista ad uno sconosciuto. Dopo numerosi test e colloqui, Alwyn riuscì infine ad ottenere la parte.

Per prepararsi al ruolo, egli si sottopose ad un lungo allenamento fisico, volto a far aumentare la sua massa muscolare. Ciò permise all’attore di poter prendere parte alle complesse sequenze previste dal copione. Alwyn, inoltre, essendo inglese di nascita, iniziò a studiare l’accento americano al fine di risultare credibile nel ruolo. Il suo lavoro su questo fu talmente convincente che i suoi colleghi lo credettero davvero di origini americane. Nel film sono poi presenti anche altri noti nomi di Hollywood. Kristen Stewart recita nel ruolo di Kathryn Lynn, mentre Garrett Hedlund è il sergente Dime. Vin Diesel compare nei panni del sergente maggiore Shroom, e Steve Martin in quelli di Norm Oglesby. Tim Blake Nelson, infine, recita nel ruolo di Wayne Foster.

Billy Lynn – Un giorno da eroe: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Billy Lynn – Un giorno da eroe è infatti presente su Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per poter usufruire del film, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. In questo modo sarà poi possibile vedere il titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video, senza limiti di tempo. Il film è inoltre in programma in televisione per lunedì 19 ottobre alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb