Blair Witch film

L’uscita nel 1999 del film The Blair Witch Project fu una vera e propria rivoluzione per il cinema dell’orrore. Realizzato con la tecnica del found footage, i registi Daniel Myrick e Eduardo Sanchez portarono tale espediente narrativo a nuovi straordinari risultati, rendendolo nuovamente popolare. Proprio grazie a questo film sarebbero poi nate opere simili come Paranormal Activity e Cloverfield. Dato il grandissimo successo, nel 2000 venne realizzato un primo sequel intitolato Il libro segreto delle streghe – Blair Witch 2, il quale ebbe però scarso successo. Nel 2016, infine, è stato realizzato un terzo capitolo, Blair Witch, diretto stavolta da Adam Wingard.

Questo nuovo film della serie si configura come un sequel diretto del primo film, ed ignora totalmente l’esistenza del secondo capitolo. Anch’esso rigorosamente realizzato con la tecnica del found footage, ovvero presentante finti materiali di repertorio ritrovati e proposti al pubblico, Blair Witch venne tenuto segreto a lungo. I tentativi di realizzarlo ebbero inizio sin dal 2009 e la lavorazione fu lunga e complessa. Gli autori cercavano infatti nuovi modi per spaventare il pubblico odierno, ricercando dunque sequenze che potessero risultare particolarmente convincenti anche attraverso la complicata tecnica richiesta per il film.

Con un incasso di 45 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 5, Blair Witch fu un buon successo, ma di molto al di sotto rispetto a quanto ottenuto dal primo film. Nonostante quello rimanga un’opera insuperata, questo sequel ha rappresentato un tentativo di emulazione che vanta un suo fascino. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Blair Witch: la trama del film

Nel 1994 Heather, Josh e Mike scomparirono misteriosamente dopo essersi addentrati nella foresta di Black Hills, nel Maryland. Vent’anni dopo, James Donahue e Lisa Arlington decidono di recarsi in quel luogo maledetto. James vuole infatti scoprire cosa è successo a sua sorella Heather, mentre Lisa ha intenzione di produrre un documentario esclusivo su ciò che accade realmente nell’oscurità della selva. Con loro ci sono anche gli amici Peter Jones e Ashley Bennett. Il gruppo decide di trascorrere una notte in hotel, prima di sfidare l’apparente calma dell’insidiosa foresta, dove alloggiano anche Lane e Talia, coloro che ritrovarono la videocassetta di Heather.

La coppia si offre di accompagnare i forestieri sul luogo della sparizione. Dopo essersi addentrati nella foresta, i giovani decidono di accamparsi per la notte e ne approfittano per parlare delle leggende sulla Strega di Blair. Ben presto, Lane inizia a manifestare comportamenti singolari e inquietanti, mentre strani rumori provenienti dalla fitta vegetazioni allarmano il gruppo. Avvertendo che qualcosa di oscuro e pericoloso sta per abbattersi su loro, James e i suoi amici decidono di interrompere la spedizione. Ma Black Hills non ha intenzione di lasciarli andare. Almeno non prima di essersi rifocillata con il loro sangue.

Blair Witch cast

Blair Witch: il cast del film

Il casting del film è stato una vera e propria sfida, principalmente a causa della natura altamente riservata delle realizzazione dei film. Stando a quanto affermato dal regista e dai produttori, gli attori non avevano alcuna idea circa la tipologia di film per cui stavano sostenendo il provino. Contrariamente al primo film, però, questo sequel vanta una sceneggiatura completa, che ha permesso così agli attori di orientarsi nel racconto. Si scelsero infine attori poco noti, proprio perché ciò avrebbe permesso di far mantere al film un profilo basso e riservato. Ad interpretare il protagonista James Donahue è stato dunque chiamato James Allen McCune, attore già visto in alcuni episodi di The Walking Dead e Shameless.

La sua amica Lisa Arlington è invece interpretata da Callie Hernandez, nota per i suoi ruoli secondari in film come La La Land e Alien: Covenant. Brandon Scott, noto principalmente per il ruolo di Ryan Spalding nella serie Grey’s Anatomy e anche per Tredici, Dead to Me e This Is Us, ricopre invece il ruolo di Peter Jones. L’attrice Corbin Reid interpreta Ashely Bennett, mentre Wes Robinson è Lane. Valorie Curry, nota per il film The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2 e la serie The Following, interpreta infine Talia. Originariamente i produttori volevano meno personaggi nel film, ma il regista insistette per poterne aggiungere un paio in più, al fine di poter dar vita a più sequenze horror.

Blair Witch: il videogioco, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Quello di Blair Witch è divenuto nel tempo un vero e proprio franchise, comprendente libri, fumetti e videogiochi. Questi ultimi, in particolare, sono stati molto apprezzati dai fan, in quanto opere che non solo riescono a riprodurre lo spirito originale dei film, ma anche ad offrire un coinvolgimento particolarmente sorprendente. Il più recente tra i titoli di questa serie è il videogioco del 2019 Blair Witch, un survival horror in prima persona profondamente basato sulle caratteristiche del primo e del terzo film. Rilasciato per diverse console, questo integra a sua volta la tecnica del found footage nel suo gameplay, dando vita ad un’atmosfera quantomai spaventosa.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Blair Witch è infatti disponibile nei cataloghi di Chili, Google Play, Infinity, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 18 agosto alle ore 21:15 sul canale Premium Cinema.

Fonte: IMDb