I magnifici sette film

Considerato uno dei grandi classici del cinema western, il film del 1960 I magnifici sette è il simbolo di quelle narrazioni legate alla frontiera americana, in cui si possono ritrovare temi universali come l’onore, l’amicizia e l’opposizione nei confronti delle ingiustizie. Parzialmente scritto da William Roberts e diretto da John Sturges (autore anche di film come Il vecchio e il mare, La grande fuga e Abbandonati nello spazio), è ancora oggi un titolo omaggiato, citato e puntualmente riproposto in modo più o meno velato. Come noto, questo stesso film è però a sua volta liberamente ispirato ad un altro classico del cinema.

 

Si tratta di I sette samurai, capolavoro di Akira Kurosawa del 1954 dove è un gruppo di Ronin ad occuparsi della difesa di un piccolo villaggio di contadini. La vicenda viene qui ripresa e riscritta sotto i canoni del genere, dando vita ad una storia che rielabora i principali valori statunitensi inserendoli in un contesto di profonda sfiducia verso le autorità e il sogno americano. Uscito in sala, I magnifici sette si affermò come un grande successo di critica e pubblico, guadagnando anche una nomination ai premi Oscar per la miglior colonna sonora.

Il film di Sturges continua poi ancora oggi a guadagnare onori, come l’introduzione nel 2013 nella National Film Registry per motivi storici, culturali e artistici. Per tutti gli amanti del western e dei racconti ricchi di epica, si tratta di un’opera senza tempo assolutamente imperdibile. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi sequel e remake. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

I magnifici sette: la trama del film

L’azione si svolge intorno al 1880, in un paese alla frontiera tra gli Stati Uniti e il Messico. Chris Adams, un pistolero professionista, viene ingaggiato dal capo del villaggio messicano di Ixcatlan perché ne protegga i contadini dalle scorrerie della banda dello spietato Calvera. Consapevole di non poter svolgere quel compito da solo, dato anche il grande numero di rivali, egli decide di assoldare sei compagni per difendere il villaggio. Nel corso della ricerca degli uomini giusti, egli si imbatte in Bernardo, un pistolero di origini irlandesi-messicane finanziariamente disperato; Chico, un giovane ancora inesperto ma intenzionato a diventare un eroe; e Vin Tanner, un pistolero saggio e ironico;

Si uniscono poi al gruppo anche Lee, un sicario in fuga, alle prese con una crisi personale di fiducia; Britt, un beffardo pistolero tanto abile con un coltello quanto con una pistola; e Harry Luck, che crede erroneamente che Chris stia cercando un tesoro messicano nascosto. Una volta che i magnifici sette si sono formati, inizieranno ad istruire gli abitanti del villaggio circa i modi migliori per difendersi. Non passerà molto prima che si trovino a dover mettere in pratica questi insegnamenti. Calvera e i suoi uomini si ripresentano più agguerriti che mai e Chris sa bene che nella sfida non tutti potrebbero sopravvivere. Questo non gli impedirà però di gettarsi in battaglia.

I magnifici sette: il cast del film

A proporre l’idea per un rifacimento in chiave western del film di Kurosawa fu l’attore premio Oscar Yul Brynner, divenuto popolarissimo tra gli anni Cinquanta e Sessanta per aver recitato in numerosi kolossal. È lui ad interpretare nel film il ruolo di Chris Adams, mentre per la parte del pistolero Vin egli insisté per avere Steve McQueen. Notoriamente, il rapporto sul set tra i due attori fu particolarmente difficile, anche per via del senso di competizione che vi era tra loro. In seguito, tuttavia, dichiararono di essersi riappacificati, consapevoli che proprio quella rivalità aveva ben contribuito alla riuscita del film. Nel ruolo Bernardo, invece, vi è l’altrettanto celebre Charles Bronson, noto in quegli anni anche per film come La grande fuga, Quella sporca dozzina e C’era una volta il west.

Per gli altri personaggi si ritrovano Brad Dexter nei panni di Harry Luck, Robert Vaughn in quelli di Lee, James Coburn per Britt e Horst Buchholz nel ruolo di Chico. Eli Wallach, ricordato in particolare per aver interpretato Tuco Ramirez in Il buono, il brutto, il cattivo, è qui il bandito Calvera. Nonostante anche in quest’interpretazione egli si sia dimostrato memorabile, al momento delle riprese per Brynner Wallach era fin troppo benevolo come bandito. L’attore si concentrò allora sul rendere sempre più cattivo e spietato il proprio personaggio. Nel film si ritrova poi anche l’attrice Rosenda Monteros, nel ruolo di Petra, una donna del villaggio di cui Chico si innamora. Compaiono poi anche Robert J. Wilke nel ruolo di Wallace, l’uomo alla stazione e Val Avery in quello di Henry, il venditore di busti.

I magnifici sette cast

I magnifici sette: i sequel e il remake del film

Dato il grande successo del film, nel 1966 venne realizzato un sequel intitolato Il ritorno dei magnifici sette, diretto stavolta da Burt Kennedy. L’unico attore a riprendere il proprio ruolo in questo nuovo lungometraggio è Brynner, che torna ad interpretare Chris Adams. I personaggi di Chico, Vin e Petra, anch’essi presenti nel primo film, sono qui interpretati da attori diversi. Nel 1969 è poi stato realizzato Le pistole dei magnifici sette, dove però anche per il ruolo di Chris si ha stavolta un nuovo attore, ovvero George Kennedy. Un ultimo titolo legato a questi personaggi è infine stato prodotto nel 1972, con il titolo di I magnifici sette cavalcano ancora. Ad interpretare Chris Adams è qui Lee Van Cleef, attore noto per essere stato il cattivo in Il buono, il brutto, il cattivo.

Naturalmente, nessuno di questi tre film ha raggiunto il successo e il prestigio del primo, rimasto ancora oggi un capolavoro insuperato. Proprio di questo nel 2016 è stato realizzato un remake intitolato I magnifici 7, diretto da Antoine Fuqua e interpretato da un cast di celebri attori come Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke e Vincent D’Onofrio. Questo nuovo film venne elogiato per il suo rinnovare una storia classica, ma finì per affermarsi soltanto come un modesto successo. Le sequenze d’azione e i personaggi coinvolti sono però stati i principali elementi di merito del film, a cui hanno conferito grande spessore e dinamicità.

I magnifici sette: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. I magnifici sette è infatti disponibile nei cataloghi di Apple iTunes, Rai Play e Now. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 27 settembre alle ore 21:10 sul canale Rai Movie.

Fonte: IMDb