Il cacciatore e la regina di ghiaccio film

Da sempre il cinema si nutre delle fiabe, dei loro personaggi e tematiche di fondo. Da queste sono nati alcuni dei film più celebri di sempre, che hanno affascinato spettatori di ogni dove proprio per la loro semplicità ed efficacia. Uno degli esempi più recenti è Il cacciatore e la regina di ghiaccio, spin-off del precedente Biancaneve e il cacciatore, uscito al cinema nel 2012. Questa nuova incursione nella fiaba dei fratelli Grimm, a cui si aggiunge anche La regina delle nevi di Hans Christian Andersen, è diretta da Cedric Nicolas-Troyan e vanta nuovamente un cast di grandi celebrità hollywoodiane.

L’idea di realizzare una versione più dark di tale storia, dove si pone un particolare accento sull’elemento fantasy, era stata messa su carta già nei primi anni del nuovo millennio. Lo sceneggiatore Evan Daugherty vi lavorò a lungo, scoraggiato però dal poco successo che questo tipo di film di genere sembravano riscontrare al cinema. Per lui l’occasione per riproporre il progetto del primo film arrivò nel momento in cui il film Alice in Wonderland si rivelò un campione d’incassi, aprendo la porta ad altre pellicole simili nel genere. Dopo il successo di Biancaneve e il cacciatore si pensò di darvi un sequel. I produttori decisero però di indirizzarsi verso uno spin-off che fungesse da prequel.

Il cacciatore e la regina di ghiaccio, infatti, è ambientato diversi anni prima del suo predecessore, andando a raccontare le origini dei personaggi principali. Allo stesso tempo, però, questo diventa poi effettivamente un sequel nel momento in cui nella sua seconda parte si colloca successivamente agli eventi del primo film. Tutto ciò però non sembrò incuriosire particolarmente gli spettatori, che portarono il titolo solo ad un discreto risultato economico. A fronte di un budget di 115 milioni, infatti, questo riuscì ad incassarne globalmente solo 165. Sono però molte le curiosità legate al film da scoprire, molte delle quali si possono ritrovare qui proseguendo nella lettura.

Il cacciatore e la regina di ghiaccio: la trama del film

Protagoniste del film sono Freya, bellissima e mite giovane, e sua sorella Ravenna, la quale al contrario è una perfida regina che si serve della magia di uno specchio incantato per impadronirsi di un regno dopo l’altro. La sua spietata cattiveria non si ferma neanche di fronte ai legami di sangue: non esita infatti a tradire Freya, uccidendo la bambina che aveva appena dato alla luce. Il dolore che Freya prova è talmente straziante da risvegliare in lei oscuri poteri sopiti, e così la dolce e gentile fanciulla si trasforma in una strega crudele che, abbandonato il reame, si chiude in un lontano palazzo nei territori gelidi del nord. Qui, nel suo nuovo regno, Freya diviene la Regina di ghiaccio, che ogni cosa può congelare con il solo respiro.

Meditando una vendetta, questa inizia a dar vita ad un grande e invincibile esercito con lo scopo di sottrarre bambini altrui per allevarli come il figlio portatole via. Tutti questi neonati vengono da lei cresciuti per diventare letali e insensibili cacciatori. Eppure, nonostante ogni forma d’amore sia bandita, ciò non impedisce a Eric e Sara di innamorarsi reciprocamente. Entrambi indicati come due tra i più valorosi allievi di Freya, questi non temono di sfidare la loro madre pur di affermare il proprio sentimento. La vera minaccia, però, viene da lontano, dal regno di Ravenna, la quale non ha mai smesso di diffondere influssi malefici che rischiano di porre fine a quanto di buono c’è nel mondo. Fermare lei e sciogliere il cuore di ghiaccio di Freya sarà l’unica possibilità per i due cacciatore di vivere il loro amore.

Il cacciatore e la regina di ghiaccio cast

Il cacciatore e la regina di ghiaccio: il cast del film

Pur raccontando una storia in parte diversa e ambientata in anni differenti dal precedente film, alcuni attori di questo compaiono qui nuovamente nei panni dei personaggi già interpretati in Biancaneve e il cacciatore. Prima tra questi è la premio Oscar Charlize Theron, la quale segna con questo film la prima volta in cui interpreta per più di una volta uno stesso personaggio. Per tornare nei panni di Ravenna l’attrice ha ottenuto un compenso di 10 milioni di dollari, dichiarando poi di aver particolarmente apprezzato la possibilità di esplorare ulteriormente la natura e le origini della perfida regina. Come lei, anche Chris Hemsworth torna nei panni di Eric il cacciatore. Grazie all’allenamento svolto per i film di Thor, l’attore ha potuto nuovamente sfoggiare la sua grande forma fisica, eseguendo personalmente molte delle scene più complesse del film

Nel ruolo di Freya, la regina di ghiaccio, vi è invece Emily Blunt. Tra le più note e apprezzate attrici di Hollywood, questa si è dichiarata particolarmente entusiasta di poter interpretare un personaggio tanto complesso quanto ricco di sentimenti umani. Per farlo, però, si è dovuta sottoporre ogni giorno a circa 2 ore di trucco. Altro nuovo ingresso nel film è quello dell’attrice Jessica Chastain. Anche lei particolarmente nota ad Hollywood, interpreta qui la cacciatrice Sara, personaggio per il quale ha sfoggiato un convincente accento scozzese. Nel film si ritrovano poi anche l’attore Nick Frost nei panni del nano Nion, e Sam Claflin in quelli di re William, marito di Biancaneve. Colin Morgan, invece, è il duca di Blackwood. Nel film non doppiato in italiano si può poi ascoltare la voce dell’attore Liam Neeson, che ricopre il ruolo del narratore della storia.

Il cacciatore e la regina di ghiaccio: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Gli appassionati del film possono fruirne grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Il cacciatore e la regina di ghiaccio è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play e Tim Vision. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene tenere presente che in caso di noleggio si avrà a disposizione soltanto un limitato arco temporale entro cui guardare il titolo. Il film verrà inoltre trasmesso in televisione sabato 21 novembre alle ore 21:20 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb