La torre nera film

Scritta dal celebre Stephen King tra il 1982 e il 2012, quella di La torre nera è la saga che l’autore per primo considera come la summa di tutto il suo lavoro. Composta da otto libri, questa ha rielaborato l’immaginario fantasy e western per dar vita ad un mondo in decadenza, dove l’eterna lotta tra Bene e Male è ormai prossima alla definitiva conclusione. Per anni si è cercato di portare al cinema la storia del pistolero Roland e della sua realtà nota come Tutto-Mondo, ma tali tentativi si sono più volte rivelati fallimentari. Soltanto nel 2017 il film, intitolato semplicemente La torre nera, è riuscito ad arrivare al cinema.

Estremamente complesso da rappresentare, quello del romanzo di King è un mondo che ha dato non pochi problemi ad Hollywood. Numerosi sceneggiatori, produttori e registi si sono alternati nel tentativo di realizzare la trasposizione, ma solo il danese Nikolaj Arcel è infine riuscito nell’impresa di dirigere il film. Questo raccoglie al suo interno eventi tratti dai primi due romanzi della saga, L’ultimo pistolero e La chiamata dei tre. Il film era inoltre stato concepito per essere il primo capitolo di un franchise che si sarebbe poi espanso grazie ad ulteriori progetti, come sequel e serie televisive.

Il mancato successo economico del film, però, ha costretto a rivedere tali piani, manifestando una volta di più la complessità di rendere giustizia alla storia narrata dal maestro del brivido. Nonostante i suoi difetti, La torre nera presenta però diversi elementi di fascino, meritevoli di essere riscoperti. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alle differenze con il romanzo. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La torre nera: la trama del film

La storia del film si svolge a metà tra il pianeta Terra e una misteriosa dimensione parallela. A sognare di quest’ultima è il giovane Jake Chambers, il quale ormai da tempo non fa che avere incubi incentrati su una misteriosa torre nera. Ben presto, il ragazzo scoprirà che quanto credeva fosse immaginario è invece realtà. In prima persona si ritroverà ad entrare in contatto con il pericoloso Medio-Mondo, un luogo segnato dalla morte e dalla paura, dove il misterioso strego Walter O’Dim, noto anche come l’Uomo Nero, regna incontrastato. Nel momento in cui tale dimensione si avvicinerà al collasso, la stessa vita sulla Terra sarà messa a rischio. A fermare il malvagio Walter vi è però il leggendario pistolero noto come Roland Deschain, da tempo in missione per raggiungere e proteggere la Torre Nera.

La torre nera cast

La torre nera: il cast del film

Dopo lunghe ricerche, per interpretare il pistolero Roland è stato scelto l’attore Idris Elba. Questi, che si era dichiarato entusiasta di poter lavorare ad un progetto e un personaggio tanto complessi, svolse diverse attività al fine di calarsi nella parte. Prese infatti lezioni per poter essere credibile nello sparare, costruendo poi il carattere del personaggio anche guardando diversi tra i più celebri film western di sempre, tra cui quelli con Clint Eastwood. Accanto a lui, nei panni del giovane Jake Chambers, vi è invece Tom Taylor. Con La torre nera questi ha così avuto modo di debuttare sul grande schermo, avendo fino a quel momento recitato prevalentemente per la televisione.

A dar vita al celebre Uomo in Nero, villain per eccellenza dell’opera di King, è invece l’attore premio Oscar Matthew McConaughey. Questi rivelò di aver accettato per via della possibilità di lavorare da zero ad un potenziale franchise, con la libertà di sperimentare sulla costruzione del personaggio. Nel film si ritrova poi l’attrice Katheryn Winnick, celebre per la serie Vikings, qui presente nei panni della madre di Jake. Gli attori Jackye Earle Hale, Abbey Lee e Franz Kranz interpretano invece Sayre, Tirana e Pimli, tre degli scagnozzi dell’Uomo in Nero. Claudia Kim, attrice sudcoreana nota per la serie Marco Polo, è invece presente con il personaggio di Arra, una veggente alleata di Roland.

La torre nera: le differenze tra il libro e il film

Come accennato, il film La torre nera comprende eventi presenti nei primi due romanzi della saga. Nonostante ciò, la storia narrata dal film risulta particolarmente differente da quella dei libri per alcuni significativi aspetti. Per quanto rimanga l’alternanza tra il mondo di Jake e quello di Roland, la maggior parte degli eventi hanno luogo nel primo dei due. Nei libri, invece, la dimensione in cui si trova il pianeta Terra appare sempre brevemente, il più delle volte solo per introddurre alcuni personaggi o elementi. Data la difficile rappresentazione della realtà di Roland, si è optato di ambientare la maggior parte della storia sulla Terra, così da rendere più semplice la realizzazione del film.

Ulteriore grande mancanza è il concetto del Ka, assimilabile al nostro destino. Quella che è una forza imprescindibile della realtà di Roland viene qui ad essere accantonata, anche questa perché di complessa rappresentazione. Diverso è inoltre il rapporto che Roland intrattiene tanto con Jake quanto con l’Uomo in Nero. Il primo di questi, estremamente importante, viene nel film ad essere estremamente semplificato e gli stessi eventi che coinvolgono il pistolero e il ragazzo differiscono da quelli del libro. Per quanto riguarda l’Uomo in Nero, nel romanzo egli più che un villain è rappresentato come una fonte preziosa di informazioni per Roland. I due infatti non giungeranno mai ad un vero e proprio scontro quanto piuttosto ad un lungo conciliabolo.

La torre nera: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di La torre nera grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 4 marzo alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb