Natural Born Killers: trama, cast e le vere storie dietro al film

-

Negli anni Novanta sono molti i film dedicati alla figura del serial killer, realmente esistito o meno, arrivati sul grande schermo. La violenza divenne infatti un elemento sempre più sdoganato, forse troppo, e le vite di questi super criminali divennero sempre più attraenti. Tra i film più emblematici a riguardo si ritrova Assassini Nati – Natural Born Killers, diretto nel 1994 dal premio Oscar Oliver Stone. Con un montaggio particolarmente dinamico, registri stilistici diversi e ulteriori stravaganze, il regista è così tornato con quest’opera a parlare della violenza, qui però elaborata per assumere un effetto satirico, evidenziando così lo stretto rapporto che lega questa al sempre più vasto mondo dei media.

Originariamente la prima versione della sceneggiatura era stata scritta da Quentin Tarantino, affermatosi in quello stesso anno con Pulp Fiction. Al centro di quanto da lui scritto vi era una trama particolarmente complessa e con numerosi riferimenti alla corrente dell’avanpop, a cui si aggiungevano inoltre violenza dilagante e dialoghi particolarmente espliciti e frenetici.  Stone, tuttavia, decise di rimettere mano a tale sceneggiatura, privilegiando il rapporto tra violenza e media. Alla fine, con la sua riscrittura non era rimasto quasi più nulla di quanto ideato da Tarantino, il quale prese a quel punto le distanze dal progetto fino a chiedere di rimuovere il suo nome dai titoli.

Per via delle sue scene e tematiche controverse, il film fu accolto da subito da grandi polemiche. In molti, infatti, videro nel film un pericoloso esempio di esaltazione della violenza e dei suoi artefici. Nonostante ciò, una volta giunto il sala questo riuscì ad affermarsi come un discreto successo, incassando un totale di 50 milioni di dollari a fronte di un budget di 34. Sono molte le curiosità legate al film, sia quelle relative al suo cast di attori che quelle legate ad una serie di eventi avvenuti in seguito alla sua distribuzione pubblica. Proseguendo qui nella lettura sarà possibile scoprire tutto ciò, certamente utile ai fini di una visione più completa.

Assassini Nati – Natural Born Killers: la trama del film

Protagonista del film è la coppia formata da Mickey e Mallory Knox, i quali sono degli spietati serial killer, privi di qualsiasi scrupolo morale. La loro scia di omicidi si manifesta nuovamente in un bar lungo la celebre strada Route 66. Da qui ha inizio il racconto sulle origini della loro storia d’amore e della loro sete di morte e violenza. I due, dal turbolento passato, hanno infatti vissuto una vita sempre macchiata dalla morte e dalla follia, elementi che ora sono anche le loro uniche linee guida nella vita di tutti i giorni. I loro omicidi iniziano però a fare sempre più rumore, attirando le attenzioni del detective Jack Scagnetti, il quale si propone di trovare e catturare la coppia di assassini. Allo stesso tempo però, anche il cronista Wayne Gale si interessa al caso, facendo diventare Mickey e Mallory una vera e propria coppia di celebrità.

Assassini Nati - Natural Born Killers cast

Assassini Nati – Natural Born Killers: il cast del film

Per dar vita agli iconici personaggi del film, Stone ebbe la necessità di trovare gli interpreti più idonei a poter rappresentare la follia presente in ognuno di questi. Dopo aver condotto attente ricerche, il regista non però alcun dubbio: ad interpretare Mickey Knox doveva essere l’attore Woody Harrelson. Il regista lo scelse per via del suo enigmatico sorriso, come anche per la sua capacità di apparire allo stesso tempo innocuo e inquietante. Il padre dell’attore, inoltre, è realmente stato un serial killer, e secondo Stone ciò favoriva la presenza in Harrelson di una mentalità di quel genere. Per il ruolo di Mallory, invece, venne scelta Juliette Lewis. L’attrice ottenne il ruolo dopo aver dimostrato il suo desiderio a dar vita ad un personaggio folle come quello dell’assassina. La Lewis, inoltre, entrò talmente tanto nella parte da rompere realmente il naso ad uno degli attori coinvolti.

Il premio Oscar Tommy Lee Jones compare poi nel film nel ruolo di Dwight McClusky, il direttore del penitenziario. Entusiasta di partecipare al film, questi lavorò a lungo sul proprio personaggio, arrivando a decidere egli stesso l’abbigliamento e il taglio di capelli che questi avrebbe sfoggiato. Jones ancora oggi ricorda il film come uno dei migliori della sua carriera. Robert Downey Jr., invece, compare nei panni del cronista Wayne Gale. Per prepararsi a tale parte, egli spese diverso tempo a stretto contatto con il conduttore di programmi shock Steve Dunleavy. Grazie a questi apprese i segreti del mestiere, come anche l’accento australiano che sfoggia poi nel film. L’attore Tom Sizemore, divenuto celebre proprio grazie a questo film, interpreta invece il personaggio del detective Jack Scagnetti. Per ottenere tale parte, l’attore scrisse un monologo, poi recitato davanti a Stone stesso. Rimastone colpito, il regista decise di affidargli il ruolo.

Assassini Nati – Natural Born Killers: le vere storie dietro al film

Pur non essendo basato direttamente su una storia vera, reali sono le vicende verificatesi in seguito alla distribuzione in sala del film. Negli anni, infatti, Assassini Nati – Natural Born Killers ha dato vita a diversi casi emulazione. Tra i più celebri tra questi vi è quello della diciottenne Sarah Edmondson e il suo ragazzo Benjamin Darras, i quali sembra abbiano visto il film prima di ordire una rapina trasformatasi poi in efferato omicidio. I parenti di una delle vittime hanno in seguito intentato una causa contro Stone. Un altro particolare caso fu quello del diciassettenne Nathan K. Martinez, il quale nell’ottobre del 1994 sembra avesse visto il film circa una dozzina di volte, arrivando perfino a rasarsi i capelli per assomigliare al protagonista. Il ragazzo, in seguito, uccise brutalmente la matrigna e la sorellastra.

Uno dei più noti casi è però quello relativo al massacro della Columbine High School. Passato alla storia come uno dei più drammatici attacchi in una scuola statunitense, questo ha in Eric Harris e Dylan Klebold i suoi due responsabili. Questi, si scoprì in seguito, erano grandi fan del film, e ne erano rimasti talmente tanto affascinati da averlo visto più e più volte. In particolare, a colpirli, sembra sia stato il vedere due spietati assassini diventare delle vere e proprie celebrità grazie ai media. Forse in cerca della stessa notorietà, i due arrivarono ad uccidere ben 13 persone e ferirne altre 24 prima di esser definitivamente fermati. Tali casi non fecero altro che far inasprire le già dure polemiche nei confronti del film.

Assassini Nati – Natural Born Killers: il trailer e dove vedere in streaming e in TV il film

Per gli appassionati del film è possibile fruire di Assassini Nati – Natural Born Killers grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Il film è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Google Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si ha soltanto un determinato periodo di tempo entro cui vedere il titolo. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno sabato 5 dicembre alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -