Non preoccuparti delle piccole cose: dal cast alla storia vera, tutto quello che c’è da sapere

-

La perdita del proprio partner è uno di quegli eventi che scuotono fino alle fondamenta la vita di chi rimane, costringendo a fare i conti tanto con il lutto quanto con l’incertezza del futuro. Sono questi i momenti in cui bisogna riscoprirsi forti per poter andare avanti ed è questa una lezione che il cinema ha trasmesso in più occasioni con grandi classici come Ghost – Fantasma o Come un uragano. Opere di questo tipo possono però esser ispirate anche da storie vere ed è questo il caso di Non preoccuparti delle piccole cose.

Diretto nel 2021 da Ellen S. Pressman, il film racconta la storia di una celebre scrittrice statunitense, Kristine Carlson, e del suo rapporto con l’amato marito, concentrandosi in particolare sugli eventi che seguono la scomparsa di lui. Proprio come i libri da lei scritti, collocabili nel “genere” Auto-aiuto o Auto-miglioramento, anche questo film si propone di dimostrare come ogni ostacolo che la vita pone sul nostro cammino possa essere affrontato e superato credendo nelle proprie capacità.

Si tratta dunque di un film profondamente drammatico, ma che offre anche importanti elementi di speranza a cui potersi aggrappare. In questo articolo, approfondiamo dunque alcune delle principali curiosità relative a Non preoccuparti delle piccole cose. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla spiegazione del finale. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Non preoccuparti delle piccole cose trama
Heather Locklear e Jason MacDonald in Non preoccuparti delle piccole cose. © Lifetime

La trama e il cast di Non preoccuparti delle piccole cose

Protagonista del film è Kristine Carlson, co-autrice insieme al marito, il dottor Richard Carlson, della serie di libri best-seller “Don’t Sweat the Small Stuff“, che contengono strategie e consigli su come disinnescare facilmente i piccoli e grandi conflitti quotidiani. Kristine vede però il suo mondo crollare con la prematura e improvvisa morte del marito. Senza di lui, Kristine perde il suo equilibrio emotivo e i suoi punti di riferimento.

Piano piano, la tenace donna cercherà di superare il suo immenso dolore proseguendo nel lavoro che aveva iniziato con Richard, attraverso la scrittura di nuovi libri con cui si propone di aiutare altre persone a superare prove che sembrano insuperabili ma soprattutto a vivere la propria vita in modo più tranquillo e meno stressante, mettendo nella giusta prospettiva i piccoli problemi quotidiani e impedendo che diventino montagne insormontabili.

Ad interpretare Kristine Carlson vi è l’attrice Heather Locklear, celebre per il ruolo di Sammy Jo Carrington in Dynasty e di Amanda Woodward in Melrose Place. Accanto a lei, nel ruolo del marito Richard, vi è invece l’attore Jason MacDonald, mentre le figlie Jazzy e Kenna sono interpretate rispettivamente da Natasha Bure e Ella Dorsch. L’attrice Emily Rose, infine, è Brianna, l’assistente di Richard che vorrebbe sostituirsi a Kristine nella scrittura dei libri incompiuti.

Non preoccuparti delle piccole cose cast
Heather Locklear in Non preoccuparti delle piccole cose

La storia vera dietro il film

Il film, come anticipato, racconta la storia vera di Kristin Carlson e di suo marito, il dottor Richard Carlson. Quest’ultimo è stato uno psicologo, psicoterapeuta e scrittore americano, che ha pubblicato il suo primo libro nel 1985 ma è diventato famoso con il dodicesimo, “Don’t Sweat the Small Stuff… and It’s All Small Stuff“, affermatosi in poco tempo come un best seller. Un successo che lo ha spinto a scrivere più libri di questo tipo, insieme alla moglie Kristine.

I suoi libri, venduti in 20 milioni di copie in tutto il mondo, sono diventati nel tempo un vero e proprio punto di riferimento per chi vuole migliorare la propria vita. Tuttavia, Richard muore improvvisamente a soli 45 anni il 16 dicembre 2006 di embolia polmonare, durante un volo tra San Francisco e New York. Dopo il suo decesso, è la moglie Kristine a portare avanti da sola il lavoro iniziato insieme a lui, pubblicando alcuni libri che il marito aveva iniziato a concepire e che erano rimasti in sospeso.

Kristine ha dunque poi pubblicato altri best-seller come An Hour to Live, An Hour to Love: The True Story of the Best Gift Ever Given e Don’t Sweat the Small Stuff for Women. In particolare, però, ha suscitato grande interesse il suo Heart Broken Open, un libro di memorie sul suo dolore e sul processo di elaborazione del lutto per l’improvvisa perdita del marito. I libri di Richard e Kristine Carlson sono editi in Italia da diverse case editrici, tra cui Bompiani.

Il trailer di Non preoccuparti delle piccole cose e dove vedere il film in streaming e in TV

Sfortunatamente il film non è presente su nessuna delle piattaforme streaming attualmente attive in Italia. È però presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 19 giugno alle ore 21:20 sul canale Rai 2. Di conseguenza, per un limitato periodo di tempo sarà presente anche sulla piattaforma Rai Play, dove quindi lo si potrà vedere anche oltre il momento della sua messa in onda. Basterà accedere alla piattaforma, completamente gratuita, per trovare il film e far partire la visione.

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -