Pathfinder - La leggenda del guerriero vichingo film

Delle tante epoche storiche raccontate al cinema, una delle più affascinanti continua ad essere quella vichinga. Generalmente racchiusa tra gli anni 793 e 1066, questa vide i temibili popoli norreni impegnati in battaglie e scorrerrie in numerose zone dell’Europea, seminando caos e terrore. La loro cultura, estremamente complessa, è ancora oggi tra le più interessanti e non è dunque una sorpresa che diversi film si siano dedicati a questa, costruendovi intorno racconti di vario tipo. Un interessante film di questo genere è Pathfinder – La leggenda del guerriero vichingo, uscito nel 2007 per la regia di Marcus Nispel.

Scritto dalla sceneggiatrice di origini greche Laeta Kalogridis, autrice anche di Alexander, Shutter Island e Alita – Angelo della battaglia, il film in questione è una storia originale che trae però ispirazione da una pellicola norvegese del 1987. Si tratta di L’arciere di ghiaccio, diretto da Nils Gaup e basato su un’antica leggenda Sami. Candidato all’Oscar come miglior film straniero, questo resta ancora oggi uno dei più avvincenti film dedicati al mondo vichingo mai realizzati. Riprendendo alcuni elementi da questo, la Kalogridis costruisce un racconto di formazione che mescola il senso di appartenenza al conflitto sulle proprie origini.

Al momento della sua uscita, Pathfinder finì però con il rivelarsi un insuccesso di critica e pubblico. Grazie all’uscita di una graphic novel dedicata e della Unrated Version, contenente tutte le scene più violente eliminate in fase di montaggio, il film ha poi guadagnato un certo seguito. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Pathfinder – La leggenda del guerriero vichingo: la trama del film

Protagonista del film è Ghost, il figlio del capo di una banda di berserker vichinghi alla ricerca di una nuova terra in Nord America. Dopo aver compiuto varie scorrerie e massacri, il suo clan si dirige verso nuovi villaggi indigeni con l’intento di continuare la sua opera di razzia, ma resta vittima di una tempesta che distrugge la sua drakkar uccidendo tutti tranne il giovane Ghost. Il ragazzo viene fortunosamente trovato da una donna indigena che riesce a introdurlo ai costumi e alla cultura del suo popolo. Presso di loro Ghost cresce fino alla maturità, desiderando a quel punto di poter essere riconosciuto come un guerriero.

Egli è però ancora tormentato da visioni del suo passato, che pongono continuamente in dubbio la sua reale appartenenza. Per questo motivo, i saggi del villaggio si oppongono alla sua volontà di diventare un guerriero finché non avrà vinto i suoi demoni interiori. Proprio mentre cerca di far ciò, però, Ghost si imbatte in una nuova banda di vichingi, giunti dalla Scandinavia con propositi di sterminio e conquista. Quando questi annientano ogni esserre vivente del villaggio in cui è cresciuto, Ghost decide a quale popolo desidera appartenere e ingaggia una cruda battaglia contro i vichinghi, per sconfiggere i quali avrà però bisogno di alleati.

Pathfinder - La leggenda del guerriero vichingo cast

Pathfinder – La leggenda del guerriero vichingo: il cast e altre curiosità sul film

Ad interpretare il ruolo del protagonista, Ghost, vi è l’attore Karl Urban, all’epoca noto principalmente per il ruolo di Eomer nella trilogia di Il Signore degli Anelli. Ad interpretare il protagonista da bambino, invece, vi è Burkely Duffield, attore noto per il ruolo di Edie Miller nella serie televisiva Anubis. L’attrice Moon Bloodgood, nota per i film Street Fighter – La leggenda e Terminator Salvation, è Starfire, figlia del capo tribù presso cui Ghost si reca. Ad interpretare Pathfinder, il capo della popolazione, è invece Russell Means, attore di etnia sioux visto anche in L’ultimo dei Mohicani. Clancy Brown, noto per i suoi ruoli da cattivo in film come Le ali della libertà e Highlander – L’ultimo immortale, interpreta qui lo spietato vichingo Gunnar.

Nel film, gli attori di origine vichinga si esprimono nel loro linguaggio, ovvero norreno antico. Questa scelta stilisitica è ispirata a titoli di quegli anni come La passione di Cristo e Apocalypto. Gli interpreti hanno dunque dovuto imparare le loro battute e la corretta pronuncia, al fine di risultare più realistici. Altro aspetto di particolare interesse è invece quello legato agli elmi dei vichingi. Benché oggi sia risaputo che tali popoli non portavano elmi adornati con corni di animali, gli autori decisero di includere ugualmente tale particolare poiché entrato ormai nell’immaginario comune, rendendo anche più minacciosi i personaggi.

Pathfinder – La leggenda del guerriero vichingo: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Pathfinder – La leggenda del guerriero vichingo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Google Play, Disney+ e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 23 agosto alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb