Terminator Salvation film

Considerata una delle saghe fantascientifiche più rivoluzionarie e celebri di sempre, Terminator ha negli anni acquisito sempre più fascino e storie da raccontare. Ad oggi vanta infatti un totale di ben sei film per il cinema, attraverso i quali è possibile esplorare il mondo post apocalittico segnato dalla guerra tra l’umanità e le macchine. Tra i titoli più apprezzati della saga vi è Terminator Salvation, diretto nel 2009 dal regista McG. Si tratta del quarto capitolo, il quale però si distacca dai precedenti titoli essendo privo di viaggi nel tempo e ambientato interamente nell’anno 2018.

 

Qui ci si concentra infatti sul raccontare quella guerra futura che nei film precedenti è sempre stata un elemento sullo sfondo. Un adulto John Connor è a capo della Resistenza, la quale tenta in tutti i modi di distruggere le macchine assassine di Skynet, la rete di supercomputer che ha dichiarato guerra all’uomo. Dopo una lunga e travagliata pre-produzione, il film riuscì infine ad essere realizzato, rimanendo allo stesso tempo sia fedele sia prendendosi delle libertà rispetto ai precedenti capitoli. Con l’intenzione di ridare vita alla saga, inoltre, vennero introdotti nuovi aspetti ed elementi da poter approfondire in futuro in caso di successo.

Una volta arrivato in sala, però, il film riuscì ad incassarne solo 371 milioni di dollari a fronte di un budget di circa 200. Un risultato modesto che non permise però la realizzazione dei sequel già ipotizzati. Con i diritti della saga tornati vaganti, venne però infine realizzato un nuovo film nel 2015, Terminator Genisys, il quale si configura però come un reboot. Prima di intraprendere la visione di Terminator Salvation però, sarà certamente utile approfondire ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast, scoprendo le principali curiosità a riguardo. Proseguendo nella lettura sarà inoltre possibile ritrovare anche un elenco delle principali piattaforme streaming contenenti tale titolo.

Terminator Salvation: la trama del film

La storia si svolge nel futuristico 2018, in un epoca segnata dalla lotta per la supremazia tra l’umanità e le macchine ribelli. La Resistenza è guidata da John Connor, ormai leggendario superstite che cerca di distruggere definitivamente Skynet e riportare l’umanità a poter godere del pianeta. Intento a progettare una serie di attentati contro i supercomputer che gestiscono i terribili e mortali modelli di Terminator, questi viene a conoscenza di un ragazzo che sembra avere una particolare importanza per il futuro dell’umanità. Si tratta di Kyle Reese, e sulle sue tracce si pongono tanto Connor quanto i letali nemici robotici.

Sarà però Marcus Wright, un ex condannato a morte che aveva donato il suo corpo alla scienza, ad imbattersi nel giovane. Questi, insieme a Reese e alla sua amica Star decidono di dirigersi verso la base presidiata da Connor. Durante il loro viaggio vengono però intercettati e bloccati da una serie di Terminator. Riuscito a sfuggire, Marcus raggiunge la base e richiede l’aiuto del suo comandante. Qui però egli scoprirà qualcosa di terribile sul suo conto. Egli è infatti un cyborg costruito con tessuti umani. Connor manifesta inizialmente l’intenzione di ucciderlo, credendolo una spia, ma deciderà infine di unirsi a lui nella ricerca e nella protezione di Reese. Sorprendere Skynet è però pressoché impossibile, e la battaglia non tarderà ad arrivare.

Terminator Salvation cast

Terminator Salvation: il cast del film

Per ridare vita alla saga, gli autori decisero di affidarsi ad attori nuovi per personaggi in parte già conosciuti. Il premio Oscar Christian Bale è stato il primo ad entrare nel cast. Questi dichiarò di aver rifiutato il ruolo per ben tre volte prima di accettarlo, convinto dal fatto che il film si sarebbe basato più sui personaggi che non sugli effetti speciali. Egli era in realtà inizialmente stato considerato per il ruolo di Marcus Wright, ma l’attore preferì invece interpretare il celebre John Connor. Ciò ha portato ad un ampliamento del personaggio all’interno della storia. Bale si è poi dedicato, come suo solito, anima e corpo al personaggio, eseguendo personalmente molte delle scene più complesse e apportando continuamente nuovi elementi al ruolo.

L’attore Anton Yelchin è invece l’interprete di Kyle Reese, personaggio già visto nel primo Terminator. Questi decise infatti di interpretare il personaggio nel modo più simile possibile a quello già visto nel titolo del 1984, evitando così di farlo sembrare più debole in quanto più giovane. L’attore Sam Worthington è invece l’interprete del cyborg Marcus Wright. Il regista James Cameron ha personalmente consigliato la scelta di Worthington, con il quale aveva collaborato per Avatar. Questi infine ottenne la parte per via del suo aspetto da duro. L’attrice Bryce Dallas Howard è invece Katherine Brewster, la moglie di Connor, un ruolo a cui ha personalmente apportato ulteriori dettagli biografici. Helena Bonham Carter è invece la dottoressa Serena Kogan, colei che lavorò sul corpo di Marcus. Il rapper Common è presente nei panni di Barnes, braccio destro di Connor, mentre Jadagrace è la piccola Star.

Terminator Salvation: gli effetti speciali, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per Terminator Salvation l’intenzione del regista era quella di ricorrere a quanti più effetti speciali pratici possibile, così da rendere il tutto più realistico. Molte delle ambientazioni sono infatti state ricostruite a mano, mentre le principali macchine robotiche presenti sono state progettate da alcuni dei maggiori esperti a riguardo. Per poter rendere il tutto in modo ancor più credibile, si è infine ricorsi a stuntmen dotati di tute per la motion capture, i quali vennero poi rimpiazzati in post-produzione dai robot presenti nel film. L’Industrial Light & Magic, vera autorità cinematografica in questo campo, ha infine curato la maggior parte degli effetti speciali.

È possibile vedere o rivedere tale film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Terminator Salvation è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà semplicemente iscriversi, in modo del tutto gratuito alla piattaforma. Si avrà così modo di guardare il titolo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà a disposizione un determinato limite temporale entro cui effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno martedì 22 dicembre alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb