Un mondo perfetto film

Dopo aver regalato al mondo uno dei suoi capolavori, il crepuscolare western Gli spietati, vero e proprio film spartiacque nella sua carriera, il premio Oscar Clint Eastwood ha dato vita nel 1993 a Un mondo perfetto. Avventura on the road tra un bambino e il criminale che l’ha preso in ostaggio, personaggi tra cui nascerà un profondo legame in grado di cambiare il loro animo per sempre. Scritto da John Lee Hancock, il film è oggi ricordato come uno dei più belli e dolci nella filmografia di Eastwood, riconfermatosi una volta di più regista ricco di sfumature e qualità. Lo stesso Eastwood ha affermato di considerare questo come uno dei suoi film preferiti.

 

Mentre si trovava impegnato nella campagna promozionale del western succitato, il regista e attore si imbatté nella sceneggiatura di Un mondo perfetto, innamorandosene subito. Eastwood decise così che quello sarebbe stato il suo progetto successivo, facendo in modo di iniziare quanto prima le riprese. Queste si svolsero nelle suggestive terre del Texas, tra le città di Austin e Martindale. Accolto particolarmente bene dalla critica, il titolo venne lodato in particolare per la grande costruzione psicologica dei personaggi, quanto per l’interpretazione degli attori principali.

Anche al momento dell’arrivo in sala il film ottenne grande successo, incassando globalmente circa 135 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 30. Un mondo perfetto si affermò così come uno dei maggiori risultati economici di Eastwood. Prima di intraprendere una visione di tale opera, può certamente essere utile approfondire ulteriormente alcuni dettagli relativi alla trama e cast. Proseguendo nella lettura sarà qui possibile ritrovare tutto ciò, come anche alcune delle più belle frasi del film. Infine, si elencheranno le piattaforme streaming dove è possibile ritrovare il il titolo per una comoda visione casalinga.

Un mondo perfetto: la trama del film

Protagonista della storia è il detenuto Butch Haynes, il quale insieme a Terry Pugh riesce ad evadere dalla sua prigione e intraprendere una spericolata fuga verso la libertà. Riusciti ad arrivare in città, i due si mettono in cerca di un’auto con cui potersi allontanare più rapidamente. Prima di ciò, si introducono però in un appartamento in cerca di un nascondiglio. Qui tentano di opporsi alle resistenze della donna lì residente, decidendo però poi di fuggire portando via con sé il figlio di questa. Il bambino ha 8 anni e si chiama Philip, e si ritrova ora catapultato in una situazione impensabile, costretto a seguire come ostaggio i due criminali.

Butch però inizia a sviluppare un certo legame con il piccolo, decidendo di salvaguardarlo dalla follia del socio Terry. Nel frattempo, sulle loro tracce si pone il Texas Ranger Red Garnett, pressato dai piani alti per una rapida conclusione del caso, poiché manca pochissimo alla visita ufficiale a Dallas del presidente Kennedy. Aiutato dal federale Bobby Lee e dalla criminologa Sally Gerber, questi intraprende così la ricerca del bambino rapito. Philip, dal canto suo, vive la cosa come una grande avventura, libero di fuggire dalle rigide regole della madre e ritrovando in Butch il padre mai avuto. Per l’uomo, a sua volta, Philip appare sempre più come un figlio da proteggere.

Un mondo perfetto cast

Un mondo perfetto: il cast del film

Reduce dal doppio ruolo di regista e interprete per Gli spietati, Eastwood espresse la volontà di rimanere soltanto dietro la macchina da presa per questo nuovo film. A fargli cambiare idea fu però l’attore Kevin Costner, il quale affermò che il personaggio di Red Garnett sembrava perfetto per Eastwood. Convintosi, questi si approcciò al personaggio ricercando elementi in comune con personaggi simili precedentemente interpretati. Egli compare nel film per un totale di soli 26 minuti, mentre nel primo montaggio del film la sua presenza era di 43 minuti. Per il ruolo del detenuto dal cuore d’oro Butch, il regista aveva inizialmente considerato l’idea di affidare il ruolo all’attore Denzel Washington.

Fu però proprio Costner ad ottenere la parte, dando vita ad una delle interpretazioni migliori della sua carriera. Come Eastwood, anche l’attore aveva da poco vinto un Oscar come miglior regista, per Balla coi lupi. Un mondo perfetto è così l’unico film della storia a veder recitare insieme due attori vincitori di tale premio. Nel film è poi presente l’attrice premio Oscar Laura Dern, nei panni della criminologa Sally Gerber, e Bradley Whitford in quelli del federale Bobby Lee. Keith Szarabajka è invece il criminale Terry Pugh, mentre Bruce McGill è Paul Saunders. Il piccolo Phillip è invece interpretato da T. J. Lowther, divenuto celebre grazie a tale ruolo ma oggi ritiratosi dalla recitazione.

Un mondo perfetto: le frasi, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile vedere o rivedere tale film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Un mondo perfetto è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà semplicemente iscriversi, in modo del tutto gratuito alla piattaforma. Si avrà così modo di guardare il titolo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà a disposizione un determinato limite temporale entro cui effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno venerdì 18 dicembre alle ore 21:00 sul canale Iris.

Qui di seguito si riportano invece alcune delle frasi più belle e significative pronunciate dai personaggi del film. Attraverso queste si potrà certamente comprendere meglio il tono del film, i suoi temi e le variegate personalità dei protagonisti. Ecco dunque le frasi più belle del film:

  • La macchina funziona un po’ come la macchina del tempo: dietro di te c’è il passato che ti sei lasciato alle spalle; davanti a te c’è il futuro. Puoi accelerare per farlo realizzare prima o, come preferisci, puoi rallentare. Goditi il presente fin che puoi! (Butch Haynes)
  • In un mondo perfetto l’avremmo già preso da tanto tempo… In un mondo perfetto non sarebbe neanche successo. (Red Garnett)
  • Quelli come noi, Phillip, devono stare da soli per correre dietro al destino. Tu mi hai capito, vero? (Butch Haynes)
  • Probabilmente non gli avrei nemmeno sparato… Vedi Phillip, io ho ucciso solamente due persone: una per salvare mia madre l’altra per salvare te. (Butch Haynes)
  • Non sono un brav’uomo, ma nemmeno il peggiore. (Butch Haynes)

Fonte: IMDb