jennifer lawrence
LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 20: Jennifer Lawrence during the 'Red Sparrow' photocall at The Corinthia Hotel on February 20, 2018 in London, England. (Photo by John Phillips/John Phillips/Getty Images)

Come vi abbiamo mostrato stamattinaJennifer Lawrence ha presentato a Londra il suo nuovo film, Red Sparrow, in un abito nero firmato Versace, lungo e molto sexy, che addosso a lei sortiva il duplice effetto di esaltare il suo corpo e sottolineare la bellezza dell’abito stesso.

La Lawrence però è stata travolta da critiche e anche da insulti, proprio per quell’abito. Il problema, stando ai polemici del web, era che il vestito in questione era molto succinto e che lei, per mostrarsi con molta epidermide scoperta e vendere meglio il film, si è sottoposta al freddo del febbraio londinese, oggettificando la sua persona andando contro tutto ciò che sta smuovendo negli ultimi mesi l’industria di Hollywood. Il riferimento è ovviamente al movimento Time’s Up e al #MeToo.

In sostanza, visto che faceva freddo e che tutti i colleghi uomini di Jennifer Lawrence indossavano pesanti cappotti, perché lei si è mostrata semi-nuda? Perché svendere così la sua immagine quando è stata una delle prime a marciare per la parità di diritti e la fine delle molestie nell’industria del cinema?

Ebbene questi attacchi e queste critiche non sono piaciuti a Jennifer Lawrence, che come al solito non le ha mandate a dire, scrivendo sulla sua pagina Facebook ufficiale quanto segue:

“Wow, non so davvero da dove cominciare in merito alla controversia ‘Jennifer Lawrence indossa un abito succinto al freddo’. Questo non è soltanto completamente ridicolo, ma sono anche estremamente offesa. Quel vestito Versace era favoloso, pensate che avrei coperto quello straordinario vestito con un cappotto o una sciarpa? Sono stata fuori per 5 minuti. Ma serei stata in piedi in mezzo alla neve per quel vestito, perché amo la moda ed è stata una mia scelta. Questo è sessismo, questo è ridicolo, questo non è femminismo. Esagerare in merito a ogni cosa qualcuno dice o fa, creare controversie su sciocche innocue cose come cosa scelgo di indossare non ci farà andare avanti. Si tratta di creare stupide distrazioni dai problemi reali. Tutto quello che mi vedete indossare è una mia scelta. E se voglio avere freddo, RESTA UNA MIA SCELTA!”

Jennifer Lawrence mozzafiato a Londra per Red Sparrow

Niente da replicare, pare. Jennifer Lawrence ha marciato in prima fila per le donne negli ultimi mesi, dimostrando di avere a cuore il movimento Time’s Up e sembra che questa frivola controversia l’abbia davvero infastidita. Come sempre si è rivolta direttamente alla fonte, con parole schiette e dirette.

Jennifer Lawrence ha presentato a Londra insieme al cast il suo ultimo film Red Sparrow. Insieme a lei i co-protagonisti Joel Edgerton, Matthias Schoenaerts, Jeremy Irons e il regista Francis Lawrence.

Basato sul romanzo di Jason MatthewsRed Sparrow è diretto da e scritto da Justin Haythe. Nel cast protagonisti Jennifer Lawrence, Joel Edgerton, Matthias Shoenaerts, Jeremy Irons, Mary Louise Parker e  Charlotte Rampling. 

Red Sparrow la trama

Dominika Egorova (Jennifer Lawrence) è una prima ballerina, che viene reclutata nella “Sparrow School”, un servizio di intelligence russo dove viene educata a diventare una letale amante e seduttrice. La sua prima missione ha come obiettivo Nathaniel Nash (Joel Edgerton) un ufficiale della CIA che monitora le infiltrazioni dei servizi segreti della Russia.