The_Tourist

The Tourist: Frank sta vivendo una delusione amorosa e così decide di partire per la bella Italia, più precisamente per la romantica Venezia così da dimenticare i suoi dolori. Inaspettatamente però viene travolto dalla bellezza, dal fascino e dall’intelligenza di una splendida donna, Elise.

Frank spera di instaurare una relazione con lei ma non sa che Elise nasconde un segreto…è infatti un agente segreto dell’Interpol in missione per catturara un pericoloso criminale con cui in passato ha avuto una storia. Frank viene coinvolto così in una serie di pericoli scoprendo infine che il suo incontro con Elise non era poi tanto casuale!
Florian Henckel von Donnersmarck dopo aver vinto l’Oscar come miglior film straniero con “Le vite degli altri”, dirige i due grandi attori Angelina Jolie e Johnny Depp in questo thriller remake del film francese “Anthony Zimmer” di Jérome Salle.
Le Cronache di Narnia: il viaggio del veliero: mentre sono a Cambrige, Edmund e Lucy, vengono catapultati nel fantastico mondo di Narnia attraverso un quadro che rappresenta un maestoso velerio che solca il mare infuriato…in tutto questo viene coinvolto per errore anche il loro fastidioso cugino Eustace, un tipo imbranato e lamentoso. La regina Lucy ed il re Edmund scoprono di dover aiutare il re Caspian a trovare i sette Lord di Telmar perché prigionieri di un incantesimo. Tra sirene trasparenti, mostri marini e draghi, i Re dovranno affrontare mille difficoltà aiutati dai fedeli amici di sempre e dal grande leone Aslan.
Arriva il terzo capitolo de “Le cronache di Narnia” questa volta in 3D, diretto da Michael Apted e interpretato da gli ormai cresciuti Georgie Henley, Skandar Keynes e Ben Barnes. Ancora una volta si può leggere il film in chiave allegorica dove il viaggio per mare e tutte le difficoltà che devono affrontare i ragazzi simboleggiano la crescita interiore che ognuno di noi deve avere per vivere nel mondo, un viaggio di fede dove si impara ad affrontare le proprie paure e a credere in qualcosa di grande. Come sempre risalta la fede cristiana di C.S. Lewis.
Megamind: due piccoli alieni vengono mandati sulla Terra perché il loro pianeta natale è prossimo all’utodistruzione, sono Megamind e Metro Man, il primo è buffo e con la pelle blu, il secondo è bello ed apprezzato da tutti. Nella città di Metrocity Metro Man diventa l’eroe buono che salva vite e riesce sempre a fermare i terribili piani di Megamind, che vivendo sempre all’ombra del suo rivale decide di diventare il nemico numero uno della città. Un giorno però Megamind riesce per errore ad uccidere Metro Man e dopo i primi momenti di euforia si accorge che il vecchio antagonista gli manca molto. Perciò decide di crearsi da solo un avversario e prende come cavia il cameraman Hal, un nerd che lavora con la giornalista Roxanne Ritchi fan sfegatata di Metro Man. Hal diviene così Titan un nuovo supereroe dotato di superpoteri. Megamind dovrà ora affrontare la sua creazione con l’aiuto del suo fedele amico Minion.
Diretto da Tom McGrath arriva il nuovo film della Dreamworks che mostra come un cattivo o apparentemente tale in realtà non è poi così malvagio, Megamind grazie alle proprie disavventure riesce a cresce e a capire che le scelte fatte in passato erano sbagliate e dovute solamente ad una sua visione distorta della relatà…questo sarebbe il messaggio di fondo del film che riuscirà sicuramente a far ridere molti spettatori grazie alle strane smorfie del protagonista!
La bellezza del somaro: Mercello e Marina Sinibaldi sono una coppia molto affiatata: lui è un’architetto, lei una psicologa, entrambi sono di idee molto aperte e sempre premurosi con la figlia diciassettenne, Rosa, una vera e propria secchiona e fidanzata con Luca, non molto bravo a scuola e sempre un po’ “fumato”! Durante la festa di compleanno di Marcello, Rosa e Luca si lasciano e poco dopo Rosa si invaghisce di un uomo un po’ più grande di lei. E’ Armando che, in occasione del ponte per i morti, viene invitato dalla famiglia Sinibaldi nella loro casa nella campagna toscana. In mezzo ad amici e parenti, Marcello, Marina e Rosa dovranno affrontare il “problema” Armando con i suoi settant’anni!
Sergio Castellitto torna a fare il regista con questa commedia che mostra i contrasti tra due generazioni differenti e tra genitori e figli. Una coppia di cinquantenni che vuole a tutti i costi mostrarsi moderna deve fare i conti con una figlia che li vuole provocare.
American life: Burt e Verona sono una coppia di trentenni che stanno per avere una bambina. Purtroppo i genitori di lei sono morti e per questo la giovane coppia è convinta che a gioire con loro per la futura nascita e ad aiutarli saranno i genitori di lui….invece scoprono che i futuri nonni lasceranno presto il paese per trasferirsi in Belgio!!! Verona e Burt iniziano così un viaggio alla ricerca di vecchi amici e parenti per trovare il luogo adatto dove far nascere e crescere la loro figlia.
Sam Mendes propone questa particolare commedia on the road dove si riflette sulla famiglia e su i suoi valori, nonché sulla necessità di avere delle radici stabili su cui far affidamento. Una coppia che si ritrova senza l’appoggio della famiglia deve trovare la propria strada e assumersi le proprie responsabilità contando solo su loro stessi.
L’esplosivo piano di Bazil: Bazil non è mai stato un uomo fortunato, da bambino perse il padre a causa di una mina antiuomo nel deserto del Marocco e dopo trentanni si ritrova nel bel mezzo di una sparatoria durante la quale viene colpito alla testa da un proiettile. Fortunatamente  non perde la vita ma il proiettile rimasto nella testa minaccia sempre di ucciderlo. Ormai senza casa né lavoro, Bazil si ritrova a fare l’artista di strada e per caso incontra un gruppo di bizzarri  clochard creativi chiamati MicMac. Bazil si unisce a loro e quando vede e riconosce il marchio di armi che gli ha portato tante sofferenze decide di vendicarsi e di fare giustizia. A capo dei suoi strani amici, Bazil inizia una battaglia contro i produttori di armi.
Jean Pierre Jeunet dirige questa commedia romantica e divertente proponendoci un mondo fatto di saltimbanchi e sognatori infantili che si contrappone al mondo reale duro e violento.
La banda dei Babbi Natale: Aldo, Giovanni e Giacomo vengono arrestati la notte di Natale perché sorpresi a scalare un edificio vestiti da Babbo Natale. In questura vengono interrogati dal commissario Irene Bestetti. Per cercare di spiegare l’accaduto e venire rilasciati i tre raccontano le loro vite…Giovanni è un veterinario con due mogli, una a Milano e l’altra a Lugano; Aldo è un disoccupato con il vizio delle scommesse e per questo ha un rapporto difficile con la fidanzata Monica; Giacomo è un medico che ancora vive nel ricordo della moglie morta dodici anni prima e che non  si interessa di Elisa, una collega che lo corteggia apertamente. Accusati di essere i ladri che hanno svaligiato ben otto appartamenti…riusciranno a scagionarsi??
Diretti da Paolo Genovese, Aldo, Giovanni e Giacomo tornano al cinema con questa divertente commedia affiancati da altri bravi comici come Angela Finocchiaro, Cochi Ponzoni e Giovanni Esposito. Una commedia natalizia che strappa molte risate ma che fa anche riflettere sul concetto di famiglia e sul valore delle festività che dovrebbero unire tutte le famiglie.
Natale in Sudafrica: Carlo e Giorgio sono due fratelli che non vanno molto d’accordo, infatti in passato erano soci in affari finché Giorgio non ruba tutto il patrimonio del fratello e sua moglie Marta. Dopo essersi risposato con Susanna ed aver recuperato la sua ricchezza grazie all’aiuto di un altro socio, Carlo decide di partire per il Sudafrica con la moglie e fare una sana e rilassante vacanza. Ma proprio qui incontra Giorgio e Marta che hanno dilapidato tutto il loro patrimonio. Non è tutto però per il povero Carlo che scopre di essere stato truffato anche dal nuovo socio e di essere rimasto senza soldi. Carlo e Susanna sono costratti così a lasciare di nascosto l’albergo e a sistemarsi in una bettola. Nel frattempo Carlo e Giorgio fanno di tutto per recuperare i soldi persi e acciuffare il ladro. Sempre in Sudafrica arrivano Rischio, un chirurgo estetico, e Ligabue, un macellaio, con i loro figli Laura e Vitellozzo che sono fidanzati da tempo. Qui incontrano Angela, un entomologa a caccia di una rara farfalla. Mentre i due uomini iniziano una battaglia per la conquista della bella Angela, Laura deve scegliere se restare con Vitellozzo o mettersi con Mauro, un suo spasimante che l’ha raggiunta in Sudafrica per conquistarla.
Anche quest’anno arriva al cinema il solito film natalizio, una commedia tutta italiana ovviamente con protagonista il nostro Christian De Sica affiancato dal comico Max Tortora, dal bravo Giorgio Panariello, dalla bella Belen Rodriguez e tanti altri.