la mummia con tom cruise

La Mummia esordisce in testa al box office italiano, seguito da Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar e Wonder Woman.

 

box office

Ulteriore calo di incassi al box office italiano, perché ormai ci addentriamo nella stagione più misera per le sale cinematografiche italiane.

Così bastano 1,5 milioni di euro per conquistare la cima della classifica. Infatti La Mummia apre in testa con una distribuzione massiccia (oltre 700 copie) e registra una media per sala sui duemila euro che, malgrado sia discreta, è la più alta del botteghino.

Così Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar perde una posizione con altri 914.000 euro di incasso e giunge a quota 10,2 milioni.

Wonder Woman non trionfa a differenza di quanto registrato oltreoceano: rispetto all’esordio perde la metà degli incassi e raccoglie 573.000 euro, per un totale di 2 milioni.

Baywatch scende al quarto posto e arriva a 1,3 milioni globali con altri 371.000 euro.

Quando un padre debutta in quinta posizione con soli 104.000 euro incassati in 213 sale a disposizione.

Calo per Fortunata (97.000 euro) e Quello che so di lei (56.000 euro), giunti rispettivamente a 1,7 milioni complessivi e 198.000 euro totali.

Briciole per Tutto quello che vuoi, che con 43.575 euro totalizza 785.000 euro, e Nocedicocco il piccolo drago, che raccoglie 43.453 euro e arriva a 177.000 euro globali.

Chiude la top10 la new entry Un appuntamento per la sposa, che esordisce con 33.000 euro in una cinquantina di sale.