Strepitoso esordio per Cattivissimo Me 2, che conquista il box office in ulteriore crescita, seguito dall’italiano Aspirante vedovo e dall’ottima tenuta di Gravity.

Dopo il grande successo del primo capitolo, l’atteso Cattivissimo Me 2 ha conquistato il box office italiano con un risultato stellare: ben 5,1 milioni di euro incassati al primo weekend, dopo aver registrato già mezzo milione nella sola giornata d’esordio. Lanciato in circa 860 copie, la media strepitosa del film sfiora i seimila euro per sala.
Nel 2010 Cattivissimo Me aveva debuttato con circa tre milioni di euro nei primi tre giorni di sfruttamento. Cattivissimo Me 2, invece, registra il miglior esordio animato dell’anno.

Aspirante vedovo apre in seconda posizione con 1,6 milioni. La commedia italiana ottiene una buona media per sala di poco superiore ai 3600 euro con 463 copie disponibili nei primi quattro giorni.

Ottima tenuta per Gravity, che scende al terzo posto con 1,4 milioni con una media che sfiora quella del film di Massimo Venier. Il film di Alfonso Cuaron supera quota 4 milioni già alla seconda settimana.

L’altra novità a entrare nella top10 è Insidious 2 – Oltre i confini del male. L’horror esordisce con 722.000 euro incassati in 275 sale a disposizione.

Rispetto al debutto della scorsa settimana, Il cacciatore di donne recupera due posizioni e sale al quinto posto con altri 469.000 euro. Il thriller con Nicolas Cage arriva così a 1,2 milioni complessivi.

Rush scende in sesta posizione con altri 440.000 euro. L’acclamata pellicola di Ron Howard sfiora il tetto dei 6 milioni alla sua quarta settimana di programmazione.

Seguono altri film in calo: Anni felici (347.000 euro) e I Puffi 2 (338.000 euro), giunti rispettivamente a 1,1 milioni e 6,2 milioni.

Bling Ring di Sofia Coppola precipita al nono posto con altri 236.000 euro, sfiorando i 3 milioni totali.

Chiude la top10 Diana – La storia segreta di Lady D., che supera il milione con altri 228.000 euro.

Da segnalare infine la dodicesima posizione di Gloria. Uscito in appena 39 sale, il film spagnolo vincitore dell’Orso d’argento al Festival di Berlino ha incassato 187.000 euro, con un’ottima media di 4800 euro.