RoboCop

Cresce l’attesa per vedere nei cinema il remake dello storico film di Paul Verhoeven Robocop , diretto in questa sua veste moderna ed aggiornata  da Jose Padhila. Ed è lo stesso regista dell’attuale rifacimento cinematografico a stuzzicare le aspettative del pubblico presentando un nuovo trailer della pellicola. Di seguito vi proponiamo il filmato:

 
 

Nel trailer appaiono molte delle star del film, tra cui Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish, Jackie Earl Haley, Michael K. Williams, Jennifer Ehle, Jay Baruchel e Samuel L. Jackson, e sembra proprio che questa volta, sullo sfondo di una futuristica Detroit, si voglia evidenziare l’aumento della componente action  rispetto all’originale di Verhoeven. Inoltre Joel Kinnaman (nel film Alex Murphy aka Robocop) spiega a Moviepilot in che modo la storia sia stata aggiornata:

Andiamo un po’ oltre con il personaggio di Alex Murphy. Si arriva a conoscerlo un po’ meglio. Abbiamo trascorso più tempo con Alex Murphy quando è all’opera come poliziotto sotto copertura e quando lo è come padre di famiglia. Ha una bella famigliola. Ed allora la questione è: adesso è divenuto una proprietà? La OmniCorp lo possiede? Lui è molto vulnerabile perché il sistema ha bisogno di essere cambiato e lui ha bisogno di sentirsi inserito, quindi è dipendente da questa società che lo ha fatto sopravvivere, che lo ha reso molto potente ma allo stesso tempo molto vulnerabile.    

RoboCop, il film

RoboCop è il remake del film datato 1987, Robocop – Il futuro della legge che inaugurò il successo del franchise legato al poliziotto metà uomo e metà macchina. Il nuovo RoboCop, diretto da Josè Padilha, sarà invece interpretato da Joel Kinnaman. Il film è al momento in post-produzione, sarà prodotto dalla Strike Entertainment, dalla MGM e dalla Columbia Pictures ed uscirà nelle sale il 7 Febbraio 2014 con un cast di tutto rilievo, composto, tra gli altri, da Joel Kinnaman, Gary Oldman, Abbie Cornish, Samuel L. Jackson, Jackie Earle Haley, Jay Baruchel, Michael Keaton

RoboCop è ambientato nel 2028, anno in cui la multinazionale conglomerata OmniCorp è leader nell’industria robotica. All’estero, i droni da essa prodotti, vengono impiegati dalle forze militari da anni, ma sono stati vietati come tutori della legge all’interno dei confini americani. Ora la OmniCorp vorrebbe impiegare questa controversa tecnologia anche sul fronte interno, considerando questa opportunità un’occasione d’oro. Quando Alex Murphy (Joel Kinnaman) – marito affettuoso, padre, e buon poliziotto, facendo del suo meglio per arginare l’ondata di criminalità e corruzione a Detroit –  resta gravemente ferito, la OmniCorp intravede un’occasione unica per creare un poliziotto ibrido, in parte uomo ed in  parte robot. La OmniCorp immagina un futuro in cui ogni città avrà il suo RoboCop, con conseguenti ricavi miliardari per i propri azionisti; ma alla OmniCorp stanno dimenticando una cosa fondamentale: che c’è pur sempre un uomo all’interno della macchina.

Fonte: IndieWire    

 
Articolo precedenteHugh Jackman intervista al protagonista di Prisoners
Articolo successivoThe Counselor: Cameron Diaz costretta a ridoppiare i propri dialoghi
Nato a Marino (Roma) il 25 agosto 1984 e diplomatosi al Liceo Scientifico, è un grande appassionato di cinema fin dall'infanzia. Assiduo frequentatore delle sale cinematografiche ed accanito collezionista di titoli in home video, fa di queste due attività il proprio campo di studio. Assapora il mondo dello spettacolo in qualità di ballerino e partecipa alla realizzazione di alcuni corti a livello amatoriale. Lettore appassionato di romanzi e fumetti, pubblica alcune delle sue recensioni sul portale IMDB. Adora scrivere di cinema ed osservarne l'evoluzione tecnica, artistica e culturale nel corso degli anni attraverso le opere degli autori e degli interpreti che hanno contribuito a rendere questa forma d'arte una vera e propria industria.