The Wolf of Wall Street

The Wolf of Wall Street è sicuramente uno dei film più attesi dei prossimi mesi, se non altro per i due personaggi più celebri che vi hanno lavorato, il regista Martin Scorsese e l’attore Leonardo Di Caprio.

 

La pellicola sarà, con tutta probabilità, anche tra i candidati ai prossimi Oscar, un premio che l’attore insegue da inizio carriera. Una controversi rischia, però, di rovinare in parte l’opera, o comunque di non farla ammirare al pubblico per come Scorsese l’aveva pensata. Pare infatti che per evitare la limitazione al solo pubblico di over 18, il regista sia stato costretto ad eliminare qualche scena, probabilmente di carattere erotico. Questa è, per ora, la decisione della MPAA, ente che si occupa del rating dei film a stelle e strisce.

The Wolf of Wall Street è scritto da Terence Winter e diretto da Martin Scorsese. Nel film accanto a Leonardo DiCaprio ci sono Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Kyle Chandler, Rob Reiner, Jon Bernthal, Jon Favreau e Jean Dujardin.

Questa la trama del film: Jordan Belfort, uno dei broker di maggior successo nella storia di Wall Street, viene condannato a 20 mesi di carcere dopo aver rifiutato di collaborare alle indagini su di un massiccio caso di frode atto a svelare la diffusa corruzione vigente negli anni ’90 a Wall Street e nel mondo bancario americano. Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo libro autobiografico di Jordan Belfort. La pellicola segna la quinta collaborazione tra Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio.