Sarà Luke Bracey ad affiancare Gerard Butler nel remake, ad opera della Alcon Entertainment, dell’action thriller del 1991 Point Break. La notizia è stata ufficializzata dai co-fondatori e co-CEO della Alcon, Andrew Kosove e Broderick Johnson. Bracey interpreterà il ruolo di Johnny Utah, che nel film originale fu di Keanu Reeves. La pellicola sarà diretta da Ericson Core (Invincible) e sceneggiata da Kurt Wimmer (Salt, Total Recall). Luke Bracey è noto per aver recitato al cinema in G.I. Joe: La vendetta e in Monte Carlo; prossimamente lo vedremo nel nuovo adattamento del romanzo di Nicholas Sparks, dal titolo The Best of Me.

 

Dopo Avengers: Age of Ultron, un’altra grande produzione hollywoodiana si appresta ad invadere la Valle d’Aosta. Stiamo parlando del remake di Point Break, pellicola diretta nel 1991 da Kathryn Bigelow ed interpretata da Keanu Reeves e Patrick Swayze. Del cast di questo remake fa attualmente parte soltanto Gerard Butler, che interpreterà quello che fu il ruolo di Swayze; non sappiamo, invece, ancora chi andrà a ricoprire i panni del personaggio interpretato da Reeves.

Di seguito vi riportiamo quanto comunicato dalla Film Commission sul loro sito ufficiale:

A dirigere il film è Ericson Core, già direttore della fotografia di Fast and Furious, Payback, e regista di Imbattible e della serie Tv campione di ascolti in America The Courier, mentre la regia della Snowboard Unit sarà di Rob Bruce. Il remake è ambientato nel mondo degli sport estremi; oltre al surf, già protagonista del film originale, si vedranno scene di paracadutismo, wingsuit e snowboard. Per ambientare queste sequenze è stata scelta la Valle d’Aosta: nella fattispecie è stata individuata come location ideale la Cima Aiguille de la Grande Sassière, in Valgrisenche. Qui i due protagonisti Utah e Bohdi, venuti in Italia per effettuare una rapina, si lanceranno in vertiginose discese con lo snowboard.

Film Commission Vallée d’Aoste è impegnata nel dare il massimo supporto possibile alla produzione in continua collaborazione con l’Amministrazione Regionale e tutti i soggetti coinvolti (Presidenza della Regione, Protezione Civile, Assessorato Territorio e Ambiente, Questura di Aosta, i sindaci di Valgrisenche e Rhêmes-Notre-Dame e le Guide Alpine di Courmayeur). Il calendario prevede la preparazione delle scene a partire dal 5 di febbraio, mentre le riprese sono previste dal 10 febbraio al 10 marzo.

«La presenza in contemporanea di due grandi produzioni hollywoodiane sul nostro territorio – afferma il direttore della Film Commission Alessandra Miletto–oltre ad altri importanti progetti previsti per i prossimi mesi, sono la testimonianza di come il rapporto tra la Valle d’Aosta e il cinema si stia consolidando sempre più; per la nostra Film Commission è motivo di grande soddisfazione e il risultato di un lavoro collettivo costante e appassionato”.

Fonte: CS