Baby Driver

Mentre aspettiamo l’arrivo al cinema del suo Baby Driver, Edgar Wright ha parlato con Empire Magazine di questo nuovo progetto, che arriva a ben quattro anni di distanza dalla sua ultima volta in sala (La fine del mondo, 2013).

 
 

“Volevo fare un film che non fosse tra virgolette – ha dichiarato Wrigth – Baby Driver è viscerale, più oscuro e cinico. Le persone sono sorprese. Le cose che racconta sono universali: inseguimenti di auto e sparatorie e musica e belle donne. Ma la combinazione delle cose qui è nuova. Molti action movie sono solidamente PG-13, io volevo qualcosa di più spinoso.”

 

Nel cast di Baby Driver, Ansel Elgort, Lily Jems, Jamie Foxx, John Bernthal, Kevin Spacey e Jon Hamm.

Baby Driver: prime immagini dal nuovo film di Edgar Wright

Sul film Wright ha dichiarato: “Ho sempre voluto fare un action che fosse impreziosito dalla musica. È qualcosa che fa parte in grande misura dei miei film precedenti e ho pensato a quest’idea di avere un personaggio che ascolta musica continuamente. Quindi, hai questo giovane autista che ha una colonna sonora per tutta la sua esistenza, in particolar modo per le rapine alle banche e le fughe veloci che verranno.”

Trama: La storia ruota attorno a un pilota che si presta a fughe criminali e che si affida al ritmo della sua musica preferita per essere il migliore nel campo. Costretto a lavorare per un boss, il ragazzo dovrà prestarsi ad una rapina destinata al fallimento che metterà a rischio la sua vita, il suo amore e la sua libertà. La vicenda è in parte ispirata al video musicale “Blue Song” della band Mint Royale, che Wright diresse nel 2003.

Baby Driver: il trailer del nuovo film di Edgar Wright