Forse non tutti lo sapevano, ma Ben Affleck era in curo per la sua dipendenza dall’alcol, una delle cause della sua separazione dalla moglie Jennifer Garner. Adesso, via Facebook, è lo stesso attore e regista che annuncia la fine del suo ciclo di cura:

 
 

“Ho completato il trattamento per la dipendenza da alcol; qualcosa con cui ho dovuto scendere a patti nel passato e con cui continuerò a confrontarmi. Voglio vivere la mia vita al pieno e al meglio delle mie capacità come padre. Voglio che i miei figli sappiano che non c’è vergogna nel chiedere aiuto se ne hanno bisogno, ed essere una fonte di forza per tutti quelli che hanno bisogno di aiuto ma hanno paura di fare il primo passo. Sono fortunato ad avere l’amore della mia famiglia e dei miei amici, inclusa la madre dei miei figli, Jen, che mi ha supportato e si è presa cura dei nostri figli mentre io lavoravo per venirne fuori. Questo era il primo passo di una serie che mi porterà verso una guarigione positiva.”

I problemi di Affleck con l’alcol non hanno in alcun modo avuto effetto sulla sua carriera e soprattutto sul recente trambusto intorno a The Batman, film di cui Ben ha abbandonato la regia. Per quanto riguarda il film invece, le riprese non cominceranno prima del 2018 e quest’anno sarà prevalentemente dedicato ai casting.

The Batman: 5 storie che vorremmo vedere nel DC Extended Universe

The Batman sarà prodotto da Ben Affleck e Geoff Johns che firmano anche la sceneggiatura. Nel cast J.K. Simmons sarà Jim Gordon e Joe Manganiello sarà Deathstroke. Alla regia Matt Reeves.

CORRELATE: