Rogue One

/Film ha avuto la possibilità di parlare con Garerth Edwards del finale di Rogue One A STar Wars Story, e il regista ha commentato spiegando perché si è deciso di cambiare la scena finale del film. 

 

“Il motivo principale è stato perché sentivamo l’esigenza di comprimere il terzo atto che era troppo lungo. Una soluzione veloce e brutale è stata di mettere la torre da dove si dovevano trasmettere i piani all’interno della base, così che i personaggi non dovevano poi percorrere un altro lungo tragitto per trasmetterli e compiere la missione. Per questo sono state eliminate alcune delle scene che vedete nel trailer, con Jyn e Cassian che corrono inseguiti da un AT-TA. In pratica è stato a causa della compressione.”

Rogue One: la giovane Leia vorrebbe tornare in uno spin off

 

In merito alle scene eliminate che non abbiamo visto al cinema, Edwards ha brutte notizie per i fan: “Queste scene, come quelle del trailer, non saranno nel DVD. Sono situazioni con un filo conduttore e se si toglie quella parte non c’è più senso di vederle. Non è come se ci fosse una versione e poi ce ne fossero tante altre. È come se questa cosa si incrementasse e cambiasse volta per volta in post produzione, fino a che con una pistola puntata alla testa siamo stati costretti a chiudere.”

“Gli effetti visivi non sono stati finiti nella versione alternativa della battaglia di Scarif. Non c’è da nessuna parte una scena pronta. Fare un film è come quando si fischia e parte la partita, come uno sport dove fare gol vuol dire vincere. Se facessi il film dall’inizio adesso, sapendo quello che so adesso, farei un film completamente differente. Farei forse film di Star Wars per i prossimi dieci anni, continuando a cambiare le soluzioni. Ma a un certo punto ti devi fermare.”

Rogue One a Star Wars Story recensione del film

CORRELATI:

Rogue One A Star Wars Story: il trailer internazionale finale

Diretto da Gareth Edwards su una sceneggiatura di Gary Whitta e Chris Weitz, Rogue One a Star Wars Story è un film prequel ambientato negli anni tra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza. Nel cast del film Felicity JonesMads Mikkelsen, Riz AhmedDiego LunaForest Whitaker, Jiang Wen e Ben Mendelsohn. 

Il film è ambientato durante il “Dark Time” dell’Impero, Tra gli episodi III e IV e sarò il più oscuro e grintoso film dell’universo di Star Wars. Sembra che il film sarà un war movie vecchia maniera. Nella storia tutti i Jedi vivono in clandestinità e probabilmente saranno sullo sfondo della storia principale. Ci saranno inoltre un sacco di nuove forme di vita aliena. Saranno introdotti nuovi personaggi droidi e Alieni. At-at, X-Wings, Ala-Y, A-Sts saranno presenti nella storia. Ci sarà molta azione nella Jungla. Sembra un nuovo droide sarà parte della banda di ribelli che tentano di rubare i piani della Morte Nera. Felicity Jones sarà un soldato ribelle pronta per la battaglia.