charlie's angels

Stando a quanto riferisce Variety, Elizabeth Banks è alla ricerca di attrici per far rivivere il franchise delle Charlie’s Angels, storica serie tv che ha avuto già due adattamenti cinematografici con Cameron DiazDrew Barrymore Lucy Liu.

 
 

Questa volta l’attrice e regista sta cercando delle attrici che possano dare nuova linfa e varietà al trio di sexy spie, e per questo sembra sia orientata a pescare nel giovane vivaio hollywoodiano. I primi nomi saltati fuori per le trattative infatti sono giovani ma già affermati.

Da una parte c’è Kristen Stewart, resa nota dalla saga di Twilight ma passata a un cinema completamente diverso negli ultimi anni; dall’altra c’è Lupita Nyong’O, attrice premio Oscar, prestata adesso al franchise Marvel e, nel caso di trattative conclusa positivamente, primo angelo di colore del franchise.

Charlie’s Angels diretto da Elizabeth Banks, vedrà protagonisti Elizabeth BanksKristen StewartNaomi Scott, Ella Balinska, Sam Claflin, Noah Centineo, Patrick Stewart, Nat Faxon, Djimon Hounsou, Jonathan Tucker, Chris Pang, Luis Gerardo Méndez.

Charlie’s Angels nasce come una serie televisiva prodotta da Aaron Spelling Leonard Goldberg, ed è andata in onda dal 1976 al 1981 sul canale statunitense ABC. Ne sono stati trasmessi 118 episodi, preceduti da un film-pilota andato in onda sei mesi prima dell’inizio effettivo della serie (21 marzo 1976). I tre “angeli” della prima stagione sono Sabrina Duncan (interpretata da Kate Jackson), Jill Munroe (Farrah Fawcett) e Kelly Garrett (Jaclyn Smith).

Dal telefilm sono stati già tratti due lungometraggi: Charlie’s Angels (2000) e Charlie’s Angels – Più che mai (2003), entrambi diretti da McG, in cui le attrici scelte per il ruolo degli “angeli” sono Cameron DiazDrew Barrymore Lucy Liu, nei ruoli rispettivamente di Natalie, Dylan ed Alex, a cui si aggiunse Demi Moore nel ruolo dell’angelo “caduto” Madison per il sequel. I lungometraggi hanno suscitato pareri abbastanza controversi tra i fans del telefilm originale, e non sappiamo in che modo il pubblico accoglierà questo nuovo adattamento.