Tutti i fan di James Gunn si aspettavano un cameo di Nathan Fillion in Guardiani della Galassia Vol. 2. Tuttavia l’apparizione non è arrivata e i fan si chiedevano cosa fosse accaduto al progetto originale, fino a che James Gunn stesso non ha provveduto a spiegare la cosa. Ecco cosa ha scritto su Instagram:

 
 

View this post on Instagram

As many of you know one of my best friends in the world is @natefillion . Along with Michael Rooker and Gregg Henry he's been in every movie I've directed – even as a monstrous, perverted voice in Guardians of the Galaxy. I didn't have a good cameo for him in Vol. 2 – and I wanted to bring him more fully into the MCU at some point, so I didn't want to make him Aakon Guard #2, narrowing his chance of a more substantial role in the future. I really do love the character of Simon Williams/Wonder Man in the comics – a sometimes douchey actor/superhero – and could see Nathan clearly in that role (not because he's a douchebag but because he's great at playing one). But, of course, in a movie set 99.9% in space I didn't really have a place for him. So in a small flash to earth I decided to put a theater playing a "Simon Williams Film Festival," with six Simon Williams movie posters outside. Obviously, from the posters, he's had a run of B movies. Most of them in themselves are Easter eggs of some sort or another. Unfortunately, the small section of the scene where they appeared slowed down the movie and I had to cut the Easter eggs from the film (along with storefronts named after comic book luminaries Starlin, Mantlos, Annett and others). Equally a bummer was that a lot of people took photos of these posters on the day so suddenly every fan site was reporting that Nathan was playing Wonder Man in he movie. He was even the third-billed actor on IMDB! So that's the full story. Nathan's only cameo in the movie ever were these posters. I'll post them all over the next few days. And, yes, I think we can consider them canon for the MCU, and I hold onto hope that Simon Williams will rise again!! #guardiansofthegalaxyvol2 #gotgvol2 #GotGPicoftheDay #nathanfillion

A post shared by James Gunn (@jamesgunn) on

Nathan è in ogni film che ho diretto, anche solo come voce mostruosa e pervertita in Guardiani della Galassia. Non avevo un bel cammeo per lui nel Vol. 2, e volevo che rientrasse nell’Universo Cinematografico Marvel prima o poi, quindi non volevo fargli fare la Guardia Aakon #2, impedendogli di avere un ruolo più grande in futuro. Adoro davvero il personaggio di Simon Williams / Wonder Man nei fumetti – a volte un attore / supereroe un po’ bastardo – e ci vedevo benissimo Nathan (non perché sia un bastardo, ma perché è bravissimo a interpretare personaggi così).

Ma ovviamente in un film ambientato al 99,9% nello spazio non riuscivo a trovare un posto per lui. Quindi in un brevissimo flash sulla Terra ho deciso di infilare un cinema che organizzava un “Simon Williams Film Festival”, con sei poster di Simon Williams esposti all’esterno. Ovviamente si trattava di film di Serie B. Che peraltro sono a loro volta delle specie di easter egg. Sfortunatamente, la brevissima porzione di scena in cui comparivano rallentava il film e così ho dovuto togliere questa sorpresa… insieme alle facciate dei negozi con insegne come “Mantlos” “Annett” e “Starlin”).

Ecco quindi la storia. L’unico cammeo di Nathan nel film erano questi poster. Li pubblicherò nei prossimi giorni. E sì, penso che possiamo considerarli canone nell’UCM, quindi spero che Simon Williams torni presto!

Leggi la recensione di Guardiani della Galassia Vol. 2

In Guardiani della Galassia Vol. 2 tornano Chris PrattZoe SaldanaDave Bautista e in veste di doppiatori Vin Diesel, e Bradley Cooper,. Confermati anche Yondu (Michael Rooker) e Nebula (Karen Gillan). Tra le new entry Pom Klementieff, Kurt Russell, Elizabeth Debicki, Tommy Flanagan Chris Sullivan.

Al ritmo di una nuova, fantastica raccolta di brani musicali (Awesome Mixtape #2), Guardiani della Galassia Vol 2, racconta le nuove avventure dei Guardiani, stavolta alle prese con il mistero che avvolge le vere origini di Peter Quill. Vecchi amici e nuovi alleati, oltre ai personaggi preferiti dai fan verranno in aiuto ai nostri eroi mentre l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Guardiani della Galassia Vol. 2: le migliori performance dei protagonisti

CORRELATI:

Guardiani della Galassia Vol. 2: i migliori momenti del trailer