Spider-Man: Homecoming

Dopo la conferma, da parte di Kevin Feige, che Jon Watts tornerà a dirigere Tom Holland nel sequel di Spider-Man: Homecoming, arriva un’altra succulenta notizia da Omega Underground.

 

Il sito ha condiviso di un video, quello che dovrebbe essere un provino per interpretare Gwen Stacy nella prossima avventura cinematografica in solitaria di Peter Parker.

Il primo film ci ha presentato una versione rivista e corretta di MJ (Zendaya) e adesso sembra che lo stesso trattamento sarà riservato a Gwen Stacy, già interpretata al cinema da Bryce Dallas Howard per Sam Raimi e da Emma Stone per Marc Webb.

Il video ci presenta una giovane attrice francese che sostiene un breve provino. Sembra quindi che l’eventuale nuova Gwen sarà una studentessa europea che arriva a scuola di Peter e fa amicizia con i nuovi compagni di classe.

Spider-Man Homecoming: l’evento di Londra per l’uscita in homevideo

CORRELATI:

Spider-Man Homecoming – differenze tra i personaggi del film e del fumetto

Diretto da Jon Wattsnel cast del film protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya sarà invece Michelle.

Al cast si aggiungono Michael KeatonMichael Barbieri, Donald Glover, Logan Marshall-Green, Martin Starr, Abraham Attah, Selenis Leyva, Hannibal Buress, Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr., J.J. Totah, Michael Mando, Bokeem Woodbine, Tyne Daly Kenneth Choi.

La trama ufficiale di Spider-Man: Homecoming

Il giovane Peter Parker/Spider-Man (Tom Holland) che ha fatto il suo sensazionale debutto in Spider-Man Homecoming cerca il suo posto nel mondo come il supereroe SpiderMan. Entusiasta per la sua esperienza con i vendicatore Peter torna a casa, dove vive con la sia Zia May (Marisa Tomei), sotto l’occhio vigile del suom mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.). Mentre Peter cerca di riprendere la sua normale routine quotidiana una nuova minaccia sorge e un nuovo cattivo, Vulture (Michael Keaton) mette in pericolo la città di New York e metterà a dura prova Spider-Man.

Spider-Man: Homecoming recensione del film con Tom Holland