zoe saldana Avengers 4

A partire dal 25 aprile prossimo, Zoe Saldana sarà protagonista di Guardiani della Galassia Vol. 2, riprendendo il ruolo di Gamora, che ha già interpretato nel 2014, nel primo film.

 

L’attrice però non è nuova al genere sci-fi, dal momento che oltre al franchise Marvel, è parte integrante anche della saga di Avatar, in cui interpreta Neytiri, e di quella di Star Trek, in cui è il Tenente Uhura.

Zoe Saldana sui suoi prossimi progetti: Avengers Infinity War e i sequel di Avatar

Durante la promozione del film di James Gunn, è stato chiesto a Zoe Saldana se fosse interessata a un nuovo franchise sci-fi, e se sì, a quale. L’attrice ha risposto seccamente: “Dune. Ero Lady Jessica, e quando non ero una Bene Gesserit, ero un nunja. Mi piacerebbe essere in Dune. Ho sentito che Denis Villeneuve sta pensando… lo sta rivisitando, e spero decida di farlo davvero perché sono una di quelle persona che pensa che David Lynch ha fatto un gran lavoro, ma avevo sei anni quando ho visto Dune… Sarebbe Dune.”

I casting per Dune di Villeneuve sono ancora aperti, per cui non ci sorprenderemmo troppo se la bella Zoe riuscisse a ottenere un posticino nel film.

Dune: per Denis Villeneuve è “il progetto della vita”

Dune sarà prodotto da Thomas Tull, Mary Parent e Cale Boyter, con Brian Herbert, Byron Merritt e Kim Herbert nei panni di produttori esecutivi. Chiaramente di Dune si conosce molto bene l’adattamento cinematografico del 1984 firmato da David Lynch.

Dune è un romanzo fantascientifico del 1965 di Frank Herbert. Vincitore nello stesso anno del premio Nebula e l’anno successivo del premio Hugo, i massimi riconoscimenti della narrativa fantascientifica, è il primo dei sei romanzi che formano la parte centrale e originaria del ciclo di Dune. A questi si è aggiunta, dopo la scomparsa dell’autore, una seconda serie di romanzi scritti dal figlio Brian Herbert con Kevin J. Anderson, il Preludio a Dune.