In occasione del 40° anniversario dell’uscita di Alien Variety ha incontrato Tom Skerritt  (che nel film interpretava Dallas, il capitano della Nostromo) ripercorrendo insieme a Ridley Scott la genesi del progetto, gli aneddoti della lavorazione e i segreti che lo rendono ancora oggi un capolavoro indiscusso del cinema di genere. Tanti gli argomenti toccati nell’articolo, compresa l’evoluzione del franchise e i prequel finora portati sul grande schermo, Prometheus e Alien: Covenant, menzionando accidentalmente anche un terzo capitolo degli eventi ambientati prima del cult del 1979 che Scott dovrebbe dirigere e che è già in fase di scrittura.

L’ipotesi non giunge nuova ai fan del franchise, visto che da tempo si parla di un possibile seguito di Covenant le cui premesse erano state ostacolate dal risultato non troppo entusiasmante del film al box office.  Qualche mese fa era stata poi Katherine Waterson, una delle interpreti, a spiegare che non c’erano notizie ufficiali e che non sapeva nulla del progetto, ma che già durante le riprese l’idea di una continuazione della trama sembrava interessante.

Dunque di quale misterioso terzo prequel sta parlando Variety? Sappiamo che al momento, come conseguenza della fusione tra Disney e Fox, Alien figura tra le proprietà della casa di Topolino e potrebbe subire un trattamento diverso da quello optato dal vecchio proprietario. Lo stesso Scott ha recentemente confermato di aver preso parte a dei colloqui iniziali con lo studio sul futuro della serie e che sa benissimo in che direzione la porterebbe.

Andare avanti, sempre, lasciandosi tutto alle spalle vedendo in che modo potrà evolvere“, aveva dichiarato il regista, “Stiamo cercando di capire dove vogliamo che succeda“.

Alien: 10 cose che non sai sul film cult

Fonte: Variety