Sono Armie Hammer e Alexander Skarsgard i nomi che sono emersi dalla ricerca di Universal per un protagonista da assumere in occasione del remake de L’Uomo Invisibile. Dopo la notizia che Elizabeth Moss è entrata nel cast in un ruolo non precisato, lo studio è ora alla ricerca di un protagonista.

 
 

Hammer o Skarsgard dovranno interpretare Adrian Griffin, “un milionario sociopatico che ha guadagnato i suoi soldi grazie allo sviluppo di una tuta invisibile per il Dipartimento della Difesa”. Sembra quindi che già dalle premesse, il film sarà molto differente dal materiale originale del romanzo di H.G. Wells.

Alexander Skarsgard arriverà presto in sala in La Conseguenza, al fianco di Keira Knightley e Jason Clarke, mentre Armie Hammer sarà sempre a marzo sul grande schermo, in Italia, con Una giusta causa, al fianco di Felicity Jones.

L’Uomo Invisibile faceva parte della serie di titoli della Universal che avrebbero dovuto costruire il Dark Universe, inaugurati con La Mummia, con Tom Cruise. Purtroppo il naufragio di quel film ha condizionato anche i progetti della Universal, che ora, a poco a poco, sta rimettendo insieme i progetti, modificando le intenzioni precedenti. Per questo film, in particolare, era prevista la presenza di Johnny Depp nei panni del protagonista, idea che è stata poi accantonata in questa seconda fase di sviluppo del progetto.