vedova nera avengers: endgame

In Avengers: Endgame, Vedova Nera compie il sacrificio estremo su Vormir quando sceglie di rinunciare alla sua vita per permettere a Occhio di Falco di ottenere la Gemma dell’Anima.

Abbiamo visto il dolore dei Vendicatori, quando hanno avuto notizia della morte dell’amica, ma non abbiamo visto il funerale di Natasha Romanoff, cosa che invece è accaduto a Tony Stark, a fine film. Come mai?

Nell’edizione in Home Video di Avengers: Endgame, Joe Russo ha spiegato come mai per il personaggio non è stata prevista la scena di un funerale: “Le persone si sono cheste come mai Natasha non ha avuto lo stesso spazio dedicato a Tony, nonostante entrambi si siano sacrificati. Beh, Tony non ha un altro film. Tony ha finito. Natasha ha un altro film. L’universo Marvel ovviamente non è più tenuto a muoversi in maniera lineare nel tempo, ma quel personaggio ha ancora del tempo per raccontarsi, sullo schermo.”

Nonostante non sia chiaro al 100%, sembra quindi che in Black Widow ci sarà spazio anche per una sequenza ambientata nel presente, in cui sarà dato il giusto tributo al coraggio e alla forza di Natasha, un funerale anche per la spia.

Vedova Nera: Natasha contro Taskmaster nel primo concept

Il film su Vedova Nera vedrà Scarlett Johansson di nuovo protagonista nei panni di Natasha Romanoff, il personaggio introdotto nel MCU da Iron Man 2. Il titolo di lavorazione è “Blue Bayou” e in regia c’è Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel.

La sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme alla Johansson ci saranno anche David Harbour, Florence Pugh, e Rachel Weisz, ma i loro ruoli non sono stati ancora rivelati.

Avengers: Endgame, 20 segreti svelati nell’edizione Home Video