Guardiani della Galassia 3: la Disney userà lo script di James Gunn

135

Il licenziamento di James Gunn – e il conseguente allontanamento dalla regia di Guardiani della Galassia 3 – ha lasciato in sospeso la produzione del film, tuttavia prima dell’annuncio ufficiale il regista aveva completato la sceneggiatura. Da allora ci siamo chiesti se la Disney avrebbe usato o meno lo script oppure intrapreso una strada alternativa.

L’aggiornamento arriva direttamente da Chris Pratt, che in un’intervista con MTV News ha detto:

Si, certo, useremo la storia di James. Ed è buona, davvero buona“.

Nei giorni scorsi l’attore si era fatto sentire spendendo ancora parole di sostegno al regista, rassicurando i fan sul futuro del franchise e sul fatto che il film vedrà la luce, prima o poi:

Prometto che ci sarà un terzo film, non so esattamente come sarà, ma so che tutti quelli coinvolti sono desiderosi di dare ai fan ciò che vogliono e determinati a concludere la trilogia in modo significativo.”

Guardiani della Galassia 3: Taika Waititi non è interessato alla regia

Le parole di Pratt sembrano fugare qualsiasi dubbio in merito alla cancellazione del progetto, dal momento che i piani di lavoro sono ancora vivi alla Marvel. La sceneggiatura esiste (quella firmata da Gunn) e tutto il cast è disponibile a tornare nei rispettivi ruoli (tranne forse Dave Bautista), dunque è possibile che Kevin Feige e co. stiano soltanto aspettando di trovare la persona giusta che possa subentrare al posto del regista uscente.

CORRELATI:

Guardiani della Galassia Vol. 3: lo stop avrà conseguenze su Avengers 4?

Fonte: MTV News