Robert Pattinson

Robert Pattinson, l’ultimo attore in ordine di tempo a ricoprire il ruolo di Batman al cinema, non vede il personaggio come un convenzionale “bravo ragazzo“. L’opinione potrebbe essere condivisa, visto che l’Uomo Pipistrello non è quasi mai rappresentato come un eroe luminoso e sempre giusto come Superman, ad esempio. Tuttavia, queste sue dichiarazioni potrebbero mettere sotto una luce inaspettata il suo The Batman, in cui sarà diretto da Matt Reeves.

Reso famoso dal suo ruolo da protagonista nella saga di Twilight, Pattinson è stato scelto come Batman dopo che Ben Affleck si è dimesso dal ruolo all’inizio di quest’anno. Il ruolo è un deciso cambio di ritmo per Pattinson, 33 anni, che dopo Twilight e il suo precedente ruolo più piccolo nella serie di Harry Potter, ha iniziato a scegliere sempre film indipendenti, come The Rover, Queen of the Desert, e più recentemente The Lighthouse, il nuovo thriller di Robert Eggers in cui recita al fianco dell’attore protagonista Willem Dafoe.

Le sue interpretazioni gli sono valse frequenti elogi della critica, molti dei quali sembrano sottolineare quasi l’ossessione che ha Pattinson di fare qualcosa di diverso in ogni film, scena e persino interpretazione. “Odio quando faccio un secondo take esattamente come il primo – ha dichiarato – a costo anche di farmi licenziare.”

Quando il New York Times gli ha fatto la domanda in merito alla sua interpretazione del ruolo di Batman, Pattinson ha confermato di essere stato affascinato dall’idea del cambiamento. “Ho sempre pensato che l’unica ragione per cui vorresti sempre essere un bravo ragazzo è perché ti vergogni disperatamente di quello che stai facendo nella vita reale – ha scherzato, aggiungendo che – la parte più divertente di fare film è che puoi esplorare i lati più grotteschi o cattivi della tua psiche.”

Il che giustifica il fatto che secondo Pattinson il suo Batman non sarà “un vero eroe”. “La sua moralità è un po’ fuori dagli schemi. Non è il ragazzo d’oro, a differenza di quasi tutti gli altri personaggi dei fumetti. C’è una semplicità nella sua visione del mondo, ma la sua posizione nel film è strana, mi permette di avere molto spazio nell’interpretazione.”

Confermati nel cast di The Batman, al momento, sono Robert Pattinson nei panni del protagonista, Zoe Kravitz in quelli di Catwoman, Paul Dano in quelli dell’Enigmista e Jeffrey Wright in quelli del nuovo Commissario Gordon.

Il cinecomic riavvierà le sorti del crociato di Gotham al cinema, ma sembra che i piani del regista per il franchise si estenderanno ad una trilogia, introducendo sullo schermo altri supereroi e villain dei fumetti.

Come suggerito da HN Entertainment, le riprese del cinecomic si svolgeranno presso i Leavesden Studios di Londra (gli stessi della saga di Harry Potter ma anche di Batman v Superman: Dawn of Justice, Justice League, Wonder Woman e del sequel Wonder Woman 1984).

The Batman: 8 villain che vorremmo vedere nel film