Avengers 4 avengers: infinity war

I film Marvel sono spregevoli? Ad affermarlo è stato Francis Ford Coppola replicando al commento espresso dal collega e amico Martin Scorsese sui cinecomic e su come questo genere stia monopolizzando sempre di più la distribuzione e l’industria in generale. Qualcuno però, come confermano le parole di James Gunn e di altre personalità hollywoodiane coinvolte nel grande progetto dei Marvel Studios, non è d’accordo con quanto dichiarato dal regista de Il Padrino, o almeno è pronto ad esprimere un diverso punto di vista sulla questione.

Tra questi c’è anche Sebastian Stan, dal 2011 nella famiglia del MCU dove interpreta Bucky Barnes aka il Soldato d’Inverno, che ospite del Fandemic Tour Houston ha confessato:

Coppola è uno dei miei eroi e ho ascoltato cosa ha detto sui film Marvel. Nel frattempo ho trascorso una giornata con tutti voi fan, e le persone venivano da me ringraziandomi per il personaggio, per averle aiutate, o ispirate, per averle fatte sentire meglio e meno sole. Quindi come puoi dire che questi film non aiutano le persone?“.

Stan si riferisce ad un passaggio specifico della dichiarazione di Coppola in cui si rimprovera ai cinecomic di “non fornire al pubblico nessuna ispirazione, illuminazione o conoscenza“. È evidente che, secondo la sua esperienza, le cose sono andate diversamente…

L’attore tornerà presto nei panni del supereroe in The Falcon and The Winter Soldier, serie tv destinata a Disney + che vedrà protagonisti Sam Wilson e Bucky Barnes e in cui reciteranno anche Anthony Mackie, Daniel Bruhl e Emily VanCamp.

Fonte: Comicbook