Deadshot will smith suicide squad

Dopo settimane di speculazioni e voci non ufficiali arriva finalmente la conferma: Will Smith non tornerà a vestire i panni di Deadshot in Suicide Squad 2, sequel affidato a James Gunn la cui produzione inizierà in autunno. La notizia è stata riportata in esclusiva da Variety spiegando che l’attore si è trovato costretto a rinunciare per problemi di sovrapposizione con altri impegni lavorativi.

 

La decisione, fanno sapere fonti affidabili, è stata presa insieme agli studios in maniera del tutto amichevole senza alcun rancore. In ogni caso fin dall’annuncio del progetto la Warner Bros. non aveva mai detto che il cast del film avrebbe rispettato l’ordine dell’originale di David Ayer, tuttavia sono in molti a confermare che star come Smith e Margot Robbie, sarebbero stati enormemente graditi e da affiancare ad altri interpreti.

Per quanto riguarda la Robbie, ora sul set dello spin-off Birds Of Prey, le ultime indiscrezioni parlano di un suo possibile ritorno in scena nel sequel che, come rivelato di recente, riavvierà il franchise con la regia e la sceneggiatura di Gunn.

Vi ricordiamo che Suicide Squad 2 uscirà nelle sale il 6 agosto 2021 e dovrebbe intitolarsi The Suicide Squad, molto semplicemente, con la determinazione dell’articolo che forse vuole dirci che la squadra vista in azione in maniera anarchica nel primo film, avrà una sua identità forte in questo sequel.

Suicide Squad 2 rilancerà il franchise con un nuovo cast

Fonte: Variety