david harbour hellboy

Durante il panel di sabato dei Marvel studios al Comic-Con Kevin Feige ha ufficialmente presentato il cast di Vedova Nera, cinecomic attualmente in produzione che vedrà di nuovo Scarlett Johansson nei panni di Natasha Romanoff in quello che dovrebbe essere a tutti gli effetti un prequel di Infinity War (ambientato dunque dopo gli eventi di Civil War). Al fianco dell’attrice ci saranno anche Florence Pugh, O-T Fagbenle, Rachel Weisz e David Harbour, con quest’ultimo che interpreterà Alexei Shostakov.

Chi ha letto i fumetti Marvel saprà che l’alter ego del personaggio è Guardiano Rosso, creato da Roy Thomas e John Buscema e apparso per la prima volta sulle pagine di Avengers #43 nel 1967 come la risposta sovietica a Captain America. Da bambino Alexei viene accolto da Vasily Karpov, ex spalla di Cap e degli Invasori nel corso della seconda guerra mondiale, e una volta scoperto il potenziale del ragazzo, l’uomo inizia ad addestrarlo con l’idea di trasformarlo in un simbolo dell’URSS.

Di fatto Alexei cresce fino a diventare uno dei piloti di caccia più bravi dell’Unione Sovietica, tanto da attirare l’attenzione del KGB (i servizi segreti russi) che più tardi disporrà il matrimonio con la famosa ballerina Natasha Romanova, futura allieva della Stanza Rossa dove assume l’identità di Vedova Nera.

Vedova Nera: la descrizione del footage mostrato al Comic-Con

CORRELATI:

Nel frattempo dilaga la Guerra Fredda e il premier russo Nikita Khrushchev decide che il paese debba schierare il suo Captain America, la sua bandiera del campo di battaglia, e chi meglio di Guardiano Rosso può assumersi questo compito? E con una serie di eventi il KGB finge la morte di Alexei iniziando ad addestrarlo in segreto e nascondendo la verità a Natasha.

Col tempo il personaggio diventa un maestro del combattimento corpo a corpo e un atleta altamente qualificato, con abilità fisiche uniche e il potere di un disco che torna indietro usando la forza magnetica. Più tardi Alexei avrebbe combattuto contro i Vendicatori con un alleato cinese, il colonnello Ling, al fine di proteggere un’arma segreta comunista situata in una base militare, e proprio durante quel periodo si ritrova faccia a faccia con Natasha, che  a sua volta aveva disertato la Stanza Rossa e si era unita agli eroi più potenti della Terra.

Questa è, in breve, la storia di origini del personaggio a cui presterà voce e corpo la star di Stranger Things. Non sappiamo quanto del suo passato editoriale verrà sfruttato nel film o se ci saranno evidenti cambiamenti rispetto all’originale, ma il fascino del rapporto con Vedova Nera e le dinamiche che potrebbero crearsi sono indubbiamente affascinanti e inedite nel MCU.

Vedova Nera: le teorie dei fan sul film solista

Fonte: CBR