Secondo quanto riferito, la Disney sta considerando di far uscire gli annunciati live action di Cruella, Peter Pan & Wendy e Pinocchio direttamente su Disney+. La Casa di Topolino ha lanciato il suo servizio di streaming alla fine dello scorso anno, riscuotendo da subito un grandissimo successo. È stato recentemente confermato che Disney+ ha raggiunto oltre 70 milioni di abbonati in tutto il mondo, grazie soprattutto alla distribuzione in esclusiva di titoli come Hamilton e Mulan e all’arrivo della seconda stagione di The Mandalorian.   

A causa della pandemia di Covid-19, c’è stato un aumento di contenuti originali arrivati in esclusiva su Disney+: basti pensare ad Artemis Fowl, arrivato lo scorso giugno dopo la chiusura dei cinema, e a Soul, il nuovo film d’animazione Disney e Pixar che debutterà direttamente sulla piattaforma a Natale. Nell’ultimo periodo si è discusso molto su quali altri film Disney potrebbero arrivare direttamente in streaming nei mesi a venire, anche se è stato confermato che l’uscita di blockbuster come Black Widow resterà ancorate alla sala.

Secondo un nuovo report di Deadline, la Disney starebbe esaminando una lista di ipotetici film che potrebbe saltare la sala e arrivare direttamente in streaming a causa della pandemia. Il report rivela che tra questi film ci sarebbero anche tre live action molto attesi: Pinocchio di Robert Zemeckis, con Tom Hanks nei panni di Geppetto; Peter Pan & Wendy, con Yara Shahidi nei panni di Campanellino; Cruella, il prequel de La carica dei 101 con Emma Stone nei panni dell’iconica Crudelia de Mon.

Alcuni titoli Disney destinati a “migrare” su Disney+?

L’idea della Disney di far uscire Pinocchio, Peter Pan & Wendy e Cruella direttamente su Disney+ non è altro che un ulteriore conferma delle intenzioni dello studio di concentrarsi maggiormente sulla piattaforma di streaming, cercando di incrementarne sempre più la fruizione. Anche se allo stato attuale la Disney è più o meno certa che il Coronavirus non sarà più un problema entro la prossima estate, lo studio potrebbe continuare a limitare ulteriormente l’uscita in sala di storie che, dalla sua prospettiva, non sono degne di essere raccontate sul grande schermo.

I titoli del MCU, di Star Wars e altri importanti franchise dovrebbero continuare ad essere destinati alla sala, ma è possibile che i contenuti rivolti ad un pubblico più giovane possano migrare definitivamente su Disney+.