Sembra che la produzione dell’annunciata serie dedicata a Obi-Wan Kenobi sia stata ufficialmente sospesa. All’inizio alcune voci avevano suggerito che la serie fosse stata addirittura cancellata, ma si è chiaramente trattato di una fuga di notizie fin troppo repentina: è stato infatti Collider a chiarire in merito allo stato dei lavori sullo show destinato a Disney+ che vedrà il ritorno di Ewan McGregor nei panni dell’iconico personaggio già interpretato nella trilogia prequel della saga di Star Wars.

 
 

Come riportato dalla fonte, i lavori sulla serie incentrata su Obi-Wan Kenobi sono stati ufficialmente sospesi e che il team creativo riunitosi negli ultimi giorni presso i Pinewood Studios di Londra è stato momentaneamente sciolto. Stando alla fonte, Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, non sarebbe rimasta soddisfatta delle prime bozze della sceneggiatura della serie, ordinando una riscrittura della stessa nel minor tempo possibile. La casa di produzione mira a rimettere insieme la crew entro la prossima estate, ma al momento si tratta di una mera speculazione.

In seguito al report di Collider, nuove informazioni sull’accaduto sono emerse online grazie a The Hollywood Reporter. Inizialmente la sceneggiatura della serie era stata affidata a Hossein Amini (Drive), mentre Deborah Chow (The Mandalorian) era stata incaricata di occuparsi della regia. Stando alla fonte, la Lucasfilm starebbe cercando un nuovo sceneggiatore che possa sostituire Amini e che l’intenzione sia quella di ridurre gli episodi dello show da sei a quattro.

Sempre la fonte suggerisce che i problemi sarebbero sorti a causa della storia, ritenuta troppo simile a quella di The Mandalorian, la serie ambientata nell’universo di Star Wars che ha fatto il suo debutto su Disney+ a novembre dello scorso anno. La regista Deborah Chow e Ewan McGregor sarebbe tuttavia ancora collegati al progetto.

LEGGI ANCHE – Obi-Wan Kenobi: 5 cose che vorremmo vedere nella serie

Obi-Wan Kenobi sarà il terzo titolo di Star Wars ad approdare su Disney+ (il cui lancio è previsto in Italia per il 24 marzo) dopo The Mandalorian, la serie prodotta da Jon Favreau, e un progetto ancora senza titolo descritto come un prequel di Rogue One del 2016 con protagonista Cassian Andor, l’ufficiale dell’Alleanza Ribelle interpretato da Diego Luna.

Vi ricordiamo che il personaggio è, ad oggi, l’unico personaggio della saga a comparire in tutti e sei i film “tradizionali” in diverse vesti. In Guerre Stellari è chiaramente il vecchio Ben Kenobi, mentre ne L’Impero colpisce ancora e ne Il Ritorno dello Jedi appare in forma di spirito, di Forza, a Luke, nei suoi momenti di difficoltà. In questo caso ha le sembianze di Alec Guinness.

Non tutti sanno che la voce di Obi-Wan si può ascoltare anche ne Il Risveglio della Forza, nel momento in cui Rey tocca per la prima volta la spada di Luke.