La produzione di The Batman è stata momentaneamente sospesa a causa della pandemia di Covid-19. In attesa di scoprire quando le riprese potranno ufficialmente ripartire, sono arrivate nuove dichiarazioni da parte dell’attore John Turturro in merito al suo personaggio nell’attesissimo cinecomic di Matt Reeves.

In una recente intervista pubblicata da Inquirer, l’attore ha parlato del boss Carmine Falcone, il villain che interpreterà nel film, rivelando di essere sempre stato legato al personaggio di Batman, nonostante durante la sua adolescenza abbia preferito un altro eroe mascherato, ossia… Zorro! Queste le sue dichiarazioni:

“Interpreto il cattivo. Amavo Batman da ragazzino, ma la verità è che sono un fan di Zorro (ride). Non c’è Batman senza Zorro. Quando avevo 5 anni, pensavo di essere Zorro usando semplicemente una spada. Avevo un bastoncino con cui colpivo più padre per tutto il tempo. Poi, quando è arrivato Batman in televisione, è stata una fortissima emozione.”

L’attore ha poi aggiunto: “Ho letto alcuni dei fumetti. Mio figlio legge sempre i fumetti della DC. Quindi per anni ho avuto a che fare con queste cose. Mi piace molto Matt Reeves come regista. E poi il cast è davvero interessante.”

LEGGI ANCHE – The Batman: Eiza Gonzalez conferma il provino per Catwoman

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Andy Serkis (Alfred), Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon) e Paul Dano (Enigmista). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard, ma c’è ancora mistero sul suo ruolo.

HN Entertainment ha suggerito che le riprese del cinecomic si svolgeranno presso i Leavesden Studios di Londra (gli stessi della saga di Harry Potter ma anche di Batman v Superman: Dawn of JusticeJustice LeagueWonder Woman e del sequel Wonder Woman 1984) mentre l’uscita nelle sale è stata già fissata al 25 giugno 2021.

CORRELATE: 

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti, “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.