thor love and thunder

Sembra che i Marvel Studios stiano pianificando il ritorno di Jaimie Alexander nei panni di Lady Sif. Il personaggio in questione, creato da Stan Lee e Jack Kirby, è apparso nei primi due capitoli di Thor e successivamente nella serie tv Agents of SHIELD. Da allora, è completamente sparito dal MCU.

E se le cose stessero per cambiare? In una recente intervista emersa inizialmente su Reddit, alla Alexander è stato chiesto di ricordare la sua esperienza nei panni della temibile guerriera asgardiana e se era davvero capace di brandire una spada mentre cavalcava: “Sì, una volta ero in grado di farlo e credo che potrei rifarlo in futuro. Non ho ancora perso quel dono… o almeno, si spera.”

Quando è stato poi chiesto all’attrice dei suoi piani per il futuro, la stessa ha dichiarato: “Probabilmente smetterebbero di esistere se vi dicessi davvero ciò che sta per succedere, ma grazie per avermelo chiesto.”

Naturalmente, sono subito partite le speculazioni a proposito di un possibile ritorno del personaggio di Sif in Thor: Love and Thunder o magari nella serie Loki, o magari in entrambi i progetti. Sarà davvero così? Non ci resta che attendere maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE – Thor: Love and Thunder, Christian Bale sarà il villain principale?

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con.

Taika Waititi tornerà alla regia di un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarok, così come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto The Mighty Thor, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo”.

L’uscita nelle sale è fissata invece al 5 novembre 2021.

Fonte: ComicBookMovie