batman v superman

Alcuni membri della crew che hanno lavorato ai film di Zack Snyder appartenenti al DCEU hanno risposto ad una bizzarra curiosità a proposito del personaggio di Lex Luthor: il celebre villain intepretato da Jesse Eisenberg ha davvero fatto pipì in un barattolo in Batman v Superman: Dawn of Justice?

Al pari di quanto accaduto con il ritratto del Joker ad opera di Jared Leto in Suicide Squad, anche l’iterazione di Luthor da parte di Eisenberg è stato oggetto di numerose controversie. Nonostante le critiche, però, è innegabile che le azioni compiute dal personaggio siano state alquanto impressionanti. Tra queste, i fan più attenti ricorderanno di certo la famigerata pipì in un barattolo per intimidire il senatore Finch (interpretato dal premio Oscar Holly Hunter).

Ora, quattro membri della troupe dello SnyderVerse sono stati ospiti di TheFilmJunkee e hanno affrontato ufficialmente la “scottante” questione: Lex Luthor ha davvero orinato in quel barattolo? Damon Caro, coordinatore degli stunt e regista di seconda unità, ha detto che solo Snyder può dare una risposta definitiva, nonostante dal suo punto di vista Luthor l’abbia fatto davvero.

Bryan Hirota, il supervisore degli effetti speciali, ha invece dichiarato: “In base al personaggio di Lex in quel film… la mia opinione è che lo ha fatto, al 100%”. Il suo collega John “DJ “Des Jardin è d’accordo: “Penso davvero che Jesse abbia fatto pipì lì dentro”. Dello stesso avviso è anche lo scenografo Patrick Tatopoulos.

Batman v Superman: in arrivo una nuova versione IMAX

A proposito di Batman v Superman, lo scorso anno Zack Snyder ha confermato di essere a lavoro su una nuova versione IMAX rimasterizzata del film, che arriverà direttamente in home video. Non è chiaro se questa nuova versione includerà filmati inediti, ma una cosa è certa: non ci saranno riprese aggiuntive, al contrario di quanto avvenuto con il suo taglio di Justice League (disponibile in Italia su Sky e NOW), che ha potuto contare su un budget – senza precedenti per dei reshoot – di 70 milioni di dollari.