L’attesissimo Black Widow sarà ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, ma dopo la morte di Natasha Romanoff in Avengers: Endgame, la maggior parte dei fan si aspetta che il mantello di Vedova Nera passi alla Yelena Belova di Florence Pugh.

È molto probabile che ciò accada (sappiamo anche che Pugh riprenderà il ruolo di Yelena nella serie Hawkeye con Jeremy Renner) e proprio durante un’intervista con Total Film, l’attrice candidata all’Oscar per Piccole donne ha parlato del ruolo che questo “passaggio di consegne” avrà nel film di Cate Shortland.

“Anche se è ovvio che è li che tutti voglio essere condotti dalla storia, pensando a cosa potrà accadere in futuro, questo film non è mai stato veramente pensato in quell’ottica”, ha spiegato Pugh. “Piuttosto, il suo obiettivo principale è sempre stato quello di concludere il viaggio di Natasha/Scarlett nel MCU”. Dopotutto, qualsiasi cosa vedremo nel film sarà di certo destinata a contestualizzare ancora meglio il perché del sacrificio che Natasha ha compiuto in Endgame

E proprio in merito di Scarlett Johansson, nella medesima intervista l’attrice ha avuto la possibilità di elogiare proprio il talento di Pugh. “Ha davvero una bellissima carriera davanti a sé”, ha detto. “È una persona veramente speciale”. L’attrice ha anche rivelato che i fan hanno accolto con estremo entusiasmo il personaggio di Yelena durante le proiezioni di prova. “Il suo personaggio e la sua interpretazioni sono stati davvero molto amati.”

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz. Il film arriverà nelle sale il 7 luglio e su Disney+ con Accesso Vip il 9 luglio.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.