Emily VanCamp, interprete di Sharon Carter nel MCU, ha commentato le reazioni negative suscitate dall’ormai celebre scena del bacio con Steve Rogers in Captain America: Civil War. La nipote di Peggy è stata introdotta per la prima volta in The Winter Soldier come ex agente dello SHIELD al servizio di Nick Fury.

Dopo la rivelazione che l’HYDRA si era infiltrata segretamente nell’organizzazione, alla fine Sharon ha deciso di cambiare lavoro, diventando un membro della CIA e venendo coinvolta nel bombardamento delle Nazioni Uniti organizzato da Zemo, evento durante il quale perse la vita T’Chaka, il Re di Wakanda.

L’ultima volta che abbiamo visto Sharon nel MCU, era stata bollata come nemica dello stato all’indomani degli eventi di Civil War dopo aver rubato lo scudo di Cap e le ali di Falcon. Prima di uscire di scena, però, è stata protagonista di una scena in cui lei e Steve si sono scambiati un breve ma intenso bacio, momento che ha generato diverse reazioni negative, sia perché Sharon è imparentata con Peggy (il grande amore di Steve) sia perché perché il co-fondatore dello SHIELD era appena morto.

Ora che Emily VanCamp ha ufficialmente ripreso il ruolo di Sharon Carter grazie alla serie The Falcon and the Winter Soldier, l’attrice ha finalmente avuto modo di commentare le critiche riservate alla famigerata scena del bacio tra Sharon e Steve in Captain America: Civil War. Parlando con Variety, l’attrice ha lasciato intendere che è stata proprio la reazione negativa da parte dei fan ad una possibile relazione tra il suo personaggio e quello di Chris Evans che ha impedito a quella storyline di essere realmente approfondita.

“Ci furono molte reazioni negative a quel bacio. Per quanto riguarda Sharon, alla fine hanno semplicemente cercato di inserirla nel più ampio universo condiviso, ma quando hai a che fare con questo genere di film, così grandi, è totalmente comprensibile. Indipendentemente da Captain America, è interessante vedere chi è diventata in questo lungo periodo di tempo. La cosa più intrigante, per me, era scoprire chi è Sharon adesso. Alla fine, voglio dire… alcune di queste trame funzionano, altre no. Ho sempre pensato che Civil War fosse un film fantastico. Semplicemente, quel bacio è forse una delle cose che non ha funzionato.”

I piani iniziali per Sharon e Steve dopo Civil War

In realtà, c’erano dei piani per continuare la storia d’amore tra Sharon e Steve in Avengers: Infinity War, come rivelato dagli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely. In una primissima bozza della sceneggiatura, infatti, i due avevano vissuto insieme fino all’attacco di Thanos alla Terra. Il presunto stato della loro relazione, però, non era così eccezionale e, alla fine, Kevin Feige ha probabilmente sentito il bisogno di cancellare quella storyline.