All’inizio di quest’anno hanno cominciato a fare il giro del web alcune voci secondo cui Dane DeHaan sarebbe tornato nei panni di Harry Osborn/Green Goblin – personaggio interpretato in The Amazing Spider-Man 2 di Marc Webb – in Spider-Man: No Way Home.

Purtroppo, si trattava di un puro e semplice rumor, dal momento che poco dopo fu lo stesso attore a smentire categoricamente l’indiscrezione. “Non c’è nulla di vero in quelle voci. Non so nemmeno come siano uscite fuori”, aveva spiegato DeHaan. “Nonho assolutamente idea di cosa stiano facendo con i film di Spider-Man oggi. Non capisco nemmeno come sarebbe possibile un ritorno del mio personaggio.”

Quindi, assodato che non vedremo la versione di Dane DeHaan di Harry Osborn in Spider-Man: No Way Home, i fan si chiedono se l’attore sia comunque interessato a rivisitare il personaggio in futuro. “Spero di prendere parte a cose nuove, questo è certo”, ha commentato l’attore quando ComicBook.com gli ha chiesto di un potenziale ritorno nel franchise di Spider-Man o del coinvolgimento in un altro franchise supereroistico, magari nei panni di un nuovo personaggio. “La cosa eccitante per me è fare sempre cose nuove, e sono certo che qualcosa del genere accadrà di nuovo nella mia vita. Sono entusiasta all’idea di scoprire di cosa si tratta.”

Cosa sappiamo di Spider-Man: No Way Home?

Le riprese di Spider-Man: No Way Home si sono concluse lo scorso marzo. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Il film è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Il film arriverà nelle sale americane il 17 dicembre 2021.