Eternals angelina jolie

Sono sempre più numerose e interessanti le notizie che riguardano il prossimo Eternals, il film di Chloe Zhao che arricchisce la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe e arriverà in sala il 5 novembre, con premiere europea alla Festa del Cinema di Roma in corso.

 

Durante la visita di Screen Rant sul set di Eternals insieme a un gruppo di giornalisti, il produttore Nate Moore ha rivelato che anche se la Terra è stata la casa degli Eterni per millenni, non è l’unico pianeta che verrà visitato nel film. È stato parco di dettagli, ma ha suggerito che “potremo vedere altri posti”. Per quanto riguarda i luoghi della Terra mai visti prima, ha anche detto che “potremmo vedere scorci [di Olimpia]” anche se “non passeremo molto tempo lì”. Ecco cosa ha dichiarato: “Il film non si svolge necessariamente sempre sulla Terra, quindi possiamo vedere alcuni altri posti e penso sia davvero divertente. Potremmo vedere scorci [di Olimpia] ma non ci passeremo molto tempo.”

Moore ha anche confermato che il film coprirà 7.000 anni di storia umana e sarà ambientato in due linee temporali separate con una struttura simile a quella de Il Padrino Parte II per esplorare le origini del gruppo creato dai Celestiali e giunto sulla Terra dal pianeta alieno di Olimpia. La cronologia passata del film vedrà gli Eterni sradicare lentamente la malvagia razza dei Devianti nel corso degli anni, ma anche scoprire che le loro relazioni sono state influenzate e lentamente separate.

In Eternals, i Devianti vengono descritti come una razza di “alieni parassiti che vanno da un pianeta all’altro e mentre uccidono i predatori apicali del pianeta, prendono le caratteristiche di quei predatori e spazzano via la vita intelligente”. Dopo averli apparentemente sconfitti e essersi separati l’uno dall’altro, torniamo all’attuale linea temporale in cui Sersi e Sprite ancora vivere insieme a Londra e essere sorpresi dall’arrivo di un Deviante, il primo in 5.000 anni, che si è evoluto dal suo originale modulo. Questo stimolerà il desiderio dei due di riunire il gruppo per combattere i Devianti.

La decisione di raccontare la storia di Eternals in una doppia linea temporale è un’evoluzione intrigante nella formula narrativa del MCU. Sebbene molti film dell’MCU abbiano utilizzato flashback per le loro storie, molto raramente un film ha effettivamente scelto di dividere nettamente la trama. Questo nuovo stile per la narrazione del film è anche in linea con la Marvel che, secondo quanto riferito, ha dato a Zhao molta libertà creativa nel riscrivere e dirigere il film.

Eternals, dal 5 novembre al cinema

Eternals, il terzo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel diretto dalla regista vincitrice dell’Academy Award Chloé Zhao, arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Il film targato Marvel Studios Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast del film comprende Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Brian Tyree Henry, che interpreta l’intelligente inventore Phastos; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington interpreta Dane Whitman.