fantastici quattro

Per sua stessa ammissione, Kevin Smith ritiene di non essere la persona più adatta per occuparsi delle regia di un cinecomic Marvel, ma a quanto pare al celebre regista, sceneggiatore e attore piacerebbe comunque avere un ruolo in uno dei prossimi progetti dei Marvel Studios.

 

Stiamo parlando di Fantastici Quattro, l’atteso reboot dedicato alla prima grande famiglia Marvel che sarà diretto da Jon Watts, regista della trilogia di Spider-Man con protagonista Tom Holland. Durante una recente intervista con ET Canada, infatti, Smith ha rivelato che amerebbe interpretare un personaggio assai particolare nel nuovo riavvio cinematografico, ossia Willie Lumpkin, il postino che Stan Lee ha interpretato nell’adattamento del 2005 ad opera di Tim Story.

“Dal momento che stiamo per avere un nuovo film dei Fantastici Quattro, mi piacerebbe interpretare Willie Lumpkin, il postino che Stan Lee ha interpretato nel film del 2005”, ha spiegato Kevin Smith. “Mi piace perché non si mette nei guai. Entra in scena, consegna la posta ed esce. Forse è stato coinvolto in qualche avventura qua e là, non lo so. Questo è il tipo di personaggio che vorrei interpretare. Se Kevin Feige mi dicesse: ‘Abbiamo bisogno di te per il ruiolo di Lumpkin’, lo farei senza pensarci due volte. Ma non interpreterei mai un eroe.”

Le info sul reboot Marvel dei Fantastici Quattro

Il film dei Fantastici Quattro ambientato nel MCU è stato ufficialmente annunciato durante lo scorso Investor Day 2020 di Disney. Al momento i dettagli sul film sono scarsi: sappiamo soltanto che la pellicola sarà diretta da Jon Watts, regista di Spider-Man: HomecomingSpider-Man: Far From Home e di Spider-Man: No Way Home, attualmente in fase di post-produzione.