iron man

Iron Man del 2008 è responsabile del lancio del MCU e di un cambiamento profondo all’interno dell’industria cinematografica e dell’impatto dei blockbuster sui risultati al box office. Il ruolo di Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark è stato subito amato dal pubblico, rendendo il personaggio (e di riflesso l’attore) la vera pietra miliare di un franchise da quasi 23 miliardi di dollari, per più di un decennio. Tutto sommato, Downey è apparso in 10 film MCU, tra cui Iron Man e i suoi due sequel, prima di dire addio al personaggio con il ruolo in Avengers: Endgame del 2019.

Tuttavia, nonostante anni di speculazioni e di continui tira e molla da parte di Downey, il tanto discusso Iron Man 4 non si è mai concretizzato. Perché? Gli sceneggiatori di Avengers: Infinity War e Endgame, Christopher Markus e Stephen McFeely, avevano spiegato perché i Marvel Studios hanno scelto di rinunciare a un quarto Iron Man, sottolineando il riconoscimento e la lealtà del marchio che il MCU ha costruito nel corso degli anni, che ha permesso anche la libertà di espandersi verso proprietà più rischiose, come ad esempio i Guardiani della Galassia.

“Avremmo già avuto un Iron Man 4 se si fosse trattato di un qualsiasi altro studio”, aveva detto McFeely nel 2019. “Ma hanno deciso, alla fine, di correre il rischio su altre proprietà. Da un punto di vista puramente egoistico, le scelte audaci che hanno fatto sono stato fantastiche per noi, in quanto sceneggiatori”. Un altro motivo per cui Iron Man 4 non è mai stato realizzato è che il contratto di Downey è stato negoziato per dare priorità ai film degli Avengers e alle sue apparizioni in altri progetti, come Captain America: Civil War e Spider-Man: Homecoming. Nel frattempo, Robert è diventato uno degli attori più pagati di Hollywood grazie al suo impegno con il MCU.

Si è fatto affidamento sul personaggio di Iron Man non solo per aiutare a rafforzare le connessioni tra i vari film dell’universo cinematografico, come con i crossover di successo Civil War, Infinity War e Endgame, ma anche per crearne di nuovi, come con il suo fondamentale ruolo di mentore in Spider-Man: Homecoming, che ha portato il Peter Parker di Tom Holland nel MCU. Altri personaggi come Black Panther e Doctor Strange appaiono in film che non sono i loro per lo stesso motivo, ossia per approfondire quei legami con l’intero universo condiviso. Tuttavia, sono stati in grado di farlo in modo efficace solo perché Iron Man lo aveva fatto prima di loro. Anche il modo in cui Iron Man entra in altri film è diverso da come lo fa, ad esempio, il Nick Fury di Samuel L. Jackson. Fury è senza dubbio un personaggio cool, vitale per il successo del MCU, ma anche lui è “collegato” grazie alla figura di Tony Stark.

avengers: endgame

Perché un Iron Man 4 non avrebbe avuto senso

È interessante che Tony Stark sia stato in grado di conferire credibilità e affidabilità agli altri film del MCU, perché quando il primo Iron Man era in fase di sviluppo, in pratica era considerato un rischio su tutta la linea. Iron Man ha davvero spianato la strada all’espansione del MCU nel modo che tutti noi conosciamo oggi, ma alla fine il personaggio ha finito per essere meno efficace nel suo franchise da solista rispetto a quando è apparso in altri film. Quindi, nonostante si pensasse ad Iron Man 4, la verità era che presenza di Tony Stark nell’universo non era mai mancata.

Alla fine, tuttavia, Iron Man ha dovuto fare un passo indietro dal centro narrativo del MCU per motivi pratici, per dare una degna conclusione alla sua storia. “Ha bisogno di una fine o perderà il suo valore”, aveva detto Markus nel 2019. “La fine è ciò che cementerà il personaggio”. Se un personaggio non mostra i suoi difetti o le sue debolezze, le sue storie si arenano e quanto il pubblico ha investito nel suo viaggio, alla fine, non ripaga mai.

Una volta che è diventato chiaro che Tony sarebbe stato fondamentale per sconfiggere Thanos e salvare l’intero universo, non c’era più bisogno di Iron Man 4. Vedere Tony affrontare una posta in gioco inevitabilmente più piccola dopo Avengers: Endgame poteva essere interessante per i fan del personaggio, ma il peso e l’impatto di un’avventura da solista avrebbe di certo sminuito i suoi precedenti successi. Pertanto, ecco perché Iron Man 4 non è mai stato realizzato; al contrario, l’eredità di Tony è fortemente radicata nelle sue relazioni con gli altri personaggi rispetto a qualsiasi altro eroe MCU.