Emily Blunt ha chiarito più e più volte di non essere interessata ad interpretare Sue Storm nel reboot dei Fantastici Quattro ad opera di Marvel Studios. Di tutt’altro parere, invece, sembra essere suo marito, John Krasinski, che al contrario vorrebbe avere l’opportunità di riportare in vita Mister Fantastic sul grande schermo.

Parlando con Uproxx in occasione dell’uscita di A Quiet Place 2, l’attore e regista ha ironizzato sulla questione e sul fatto di non aver mai nascosto di voler entrare a far parte del MCU: “In realtà, dopo averlo detto, mi sentivo stupido. Volevo mandare un’email a Kevin Feige e scrivere qualcosa tipo: ‘Scusa, amico. Non stavo cercando di farti alcuna pressione. Sei tu l’uomo’.”

Il possibile coinvolgimento di John Krasinski nel reboot dei Fantastici Quattro è qualcosa sul quale i fan stanno speculando da un sacco di tempo. Di fatto, non è la prima volta che l’attore si ritrova a parlarne. “A volte mi ritrovo a cercare di calcolare quanto volte ho parlato di certe cose”, ha spiegato. “Ho sempre cercato di essere onesto… e la verità è che sì, mi piacerebbe interpretare Mr. Fantastic. Ma non ho mai pensato a come le persone avrebbero reagito a queste affermazioni. Non pensavo che per questa cosa avrei occupato i titoli dei giornali.”

Ricordiamo che sia Blunt che Krasinski avevano già avuto in passato l’opportunità di unirsi al MCU: Blunt, infatti, era la prima scelta dei Marvel Studios per il ruolo di Vedova Nera prima di Scarlett Johansson, mentre Krasinski aveva sostenuto uno screen test per il ruolo di Captain America).

Cosa sappiamo del reboot Marvel sui Fantastici Quattro

Il film dei Fantastici Quattro ambientato nel MCU è stato ufficialmente annunciato durante lo scorso Investor Day 2020 di Disney. Al momento i dettagli sul film sono scarsi: sappiamo soltanto che la pellicola sarà diretta da Jon Watts, regista di Spider-Man: HomecomingSpider-Man: Far From Home e di Spider-Man 3, attualmente in fase di produzione. Al momento non è stato ancora designato chi si occuperà ufficialmente di scrivere il reboot.