In seguito all’annuncio dell’arrivo delle prime immagini ufficiali di Jurassic World: Dominion che saranno allegate alle copie IMAX di Fast and Furious 9, Colin Trevorrow ha rilasciato alcune interviste in cui ha finalmente svelato maggiori dettagli sulla trama dell’attesissimo nuovo capitolo del longevo franchise.

Intervistato da Empire, il regista ha parlato innanzitutto della post-produzione e dei lavori sul film. “Siamo parecchio avanti”, ha spiegato. “In realtà l’abbiamo proiettato proprio oggi, per alcuni familiari e amici intimi, persone di cui ci fidiamo. Adesso sono impegnato con i lavori su un nuovo missaggio sonoro, che è una delle mie parti preferite quando lavoro ad un film. Devo andare a San Francisco, dove ho mixato tutti i miei film. Sarà come tornare a casa. Andrò allo Skywalker Ranch di George Lucas e finirò quello che c’è da finire.”

Parlando poi della trama del film, Trevorrow ha rivelato che Dominion includerà un dinosauro che è stato scoperto abbastanza di recente dagli archeologi. “Avremo il nostro primo dinosauro piumato, l’Oviraptor. Forse questo metterò in allarme coloro che si preoccupano dell’accuratezza paleontologica. Un altro, sempre piumato, sarà il Moros Intrepidus. Quello è apparso forse due anni fa. È simile a un T-Rex, ma con le piume Quello è stato uno dei cambiamenti più rapidi con cui abbiamo dovuto fare i conti, partendo dalla scoperta fino all’inserimento nella storia.”

Colin Trevorrow parla del Giganotosaurus che vedremo in Jurassic World: Dominion

Intervistato da Screen Rant, invece, il regista ha spiegato che il film sarà ambientato quattro anni dopo gli eventi de Il regno distrutto. “Tutto, nella mia mente, è sempre stato concepito in riferimento al presente. La battaglia di Big Rock ha avuto luogo circa un anno dopo Il regno distrutto nel 2019, che è anche l’anno in cui è uscito il corto. Il T-Rex è appena uscito fuori dalla foresta della Sierra Nevada, dove sono fuggiti tutti. È decisamente enorme: è un’intera sezione dello stato. E così, ha vissuto vissuto lì. È da tempo che lottano per catturarla. Questo è accaduto circa anni dopo, che è quando uscirà il film, quindi nel 2022.”

Parlando, poi, dei Giganotosaurus e delle nuove specie che vedremo nel film, ha aggiunto: “Il fatto che sia riuscito a decidere quali nuove specie usare in questi film mi sconvolge ancora, perché ho una responsabilità. È la parte migliore del mio lavoro che sia riuscito davvero a farlo. Nella preview ne vedrete sette. Alcuni di quelli che vengono introdotti in questo prologo, li vedrete poi anche nel film. E poi ce ne saranno di nuovi, molto importanti, che vedrete solo in Dominion. Il Giganotosaurus… come puoi immaginare, non farei mai un cosa del genere al pubblico, cioè non mostrerei mai il Giganotosaurus che elimina il T-Rex e poi sparisce. Al contrario, giocherà un ruolo importante in futuro. È un dinosauro parecchio tosto.”

Jurassic World: Dominion vedrà sia Chris Pratt che Bryce Dallas Howard tornare nei loro ruoli. Insieme a loro, ritroveremo anche Justice Smith, Daniella Pineda, Jake Johnson e Omar SyLaura Dern e Sam Neill riprenderanno rispettivamente i ruoli che avevano in Jurassic Park, rispettivamente la Dr. Ellie Sattler e il Dr. Alan Grant. I personaggi sono stati visti per l’ultima volta nel Jurassic Park 3 del 2001. Un altro eroe originale, Ian Malcolm, interpretato da Jeff Goldblum, ha firmato per tornare in Jurassic World 3. Goldblum è stato visto l’ultima volta in Jurassic World: Il Regno Distrutto.